Elezioni trasparenti http://avvocatomichelebonetti.it Sat, 19 Aug 2017 16:39:39 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it SINISTRA UNIVERSITARIA - UDU PERUGIA: DEBACLE DELL’UNIVERSITA’. ORA SI FANNO LE ELEZIONI http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/551-sinistra-universitaria-udu-perugia-debacle-dell%E2%80%99universita%E2%80%99-ora-si-fanno-le-elezioni http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/551-sinistra-universitaria-udu-perugia-debacle-dell%E2%80%99universita%E2%80%99-ora-si-fanno-le-elezioni SINISTRA UNIVERSITARIA - UDU PERUGIA: DEBACLE DELL’UNIVERSITA’. ORA SI FANNO LE ELEZIONI

E' delle prime ore dell'alba il provvedimento del TAR Perugia firmato dal Presidente Consigliere Cesare Lamberti, dal Consigliere Stefano Fantini e dal Consigliere Paolo Amovilli; il TAR ha così deciso dinnanzi ad un'amministrazione universitaria immobile. Sono "sospesi" tutti gli atti del Rettore, della Commissione Centrale e della Commissione Elettorale e la lista Sinistra Universitaria UDU Perugia e tutte le altre escluse sono ammesse finalmente alle consultazioni elettorali. Secondo il TAR vi è la necessità di approfondire indagini in fatto onde verificare l'effettiva presentazione di alcune liste oltre la scadenza dell'orario, nonché effettuare un'indagine sulle dichiarazioni di un componente della commissione elettorale sull'esonero dei delegati dalla compilazione integrale delle liste.

Sempre per il Tar l'esclusione dell'UDU a parità di soggetti della commissione (tre commissari contro tre commissari) non appare legittima. "Una vittoria su tutta la linea" a parlare è il coordinatore dell'UDU PERUGIA Cristiano Scricciolo. "Tutti i motivi formali pretestuosi avanzati dalle altre liste appoggiate dell'università sono svaniti come una bolla di sapone sotto il sole. E' la vittoria della legalità e delle giustizia sostanziale su un concetto di giustizia formale priva di senso e lontana dai principi democratici.

Per l'Avv. Michele Bonetti, difensore dell'UDU: "Abbiamo dimostrato con leggi alla mano che i motivi di esclusione erano illegali, dalla necessità di allegare documenti di identità e da una serie di prescrizioni abnormi imposte dall'ateneo che miravano solo a creare ostacoli, con una normativa universitaria molto più farraginosa rispetto alle elezioni nazionali. E' una vittoria di un'associazione giovane, democratica, che rinnova ed alterna i propri dirigenti, dando spazio e tutelando tutti e che si ispira ai principi della nostra Costituzione ed ai valori della nostra democrazia; ora la parola passa agli elettori ed alle elezioni che saranno senza appello".

Concludono dall'UDU in una nota a firma di Tiziano Scricciolo: "il processo è stato rinviato al 23 ottobre 2013, in quella data ci sarà il provvedimento definitivo ma il senso morale e l'etica della nostra associazioni fa sì che già da oggi, dopo la nostra vittoria, saremo tutti al lavoro per ricucire i piccoli strappi verificatisi tra gli studenti e l'Amministrazione Universitaria. Oggi grazie al TAR siamo usciti dall'empasse ma riteniamo che sarebbe stato meglio non arrivare a tutto ciò e sederci veramente ad un tavolo con la reale volontà di fare gli interessi degli studenti; così non è stato ma siamo ancora in tempo; anche per questo l'Unione richiede da oggi un tavolo con il rettore e le altre liste e le prossime rappresentanze dell'Ateneo".

]]>
info@zerogravita.com (Super User) Elezioni trasparenti Fri, 28 Jun 2013 14:27:34 +0000
Siamo tutti con l’Unione! Il TAR riammette la lista Unione Universitaria per le elezioni studentesche che avranno luogo lunedì e martedì 23 e 24 aprile all’Università di Modena e Reggio Emilia. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/550-siamo-tutti-con-l%E2%80%99unione-il-tar-riammette-la-lista-unione-universitaria-per-le-elezioni-studentesche-che-avranno-luogo-luned%C3%AC-e-marted%C3%AC-23-e-24-aprile-all%E2%80%99universit%C3%A0-di-modena-e-reggio-emilia http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/550-siamo-tutti-con-l%E2%80%99unione-il-tar-riammette-la-lista-unione-universitaria-per-le-elezioni-studentesche-che-avranno-luogo-luned%C3%AC-e-marted%C3%AC-23-e-24-aprile-all%E2%80%99universit%C3%A0-di-modena-e-reggio-emilia Siamo tutti con l’Unione! Il TAR riammette la lista Unione Universitaria per le elezioni studentesche che avranno luogo lunedì e martedì 23 e 24 aprile all’Università di Modena e Reggio Emilia.

L’Unione degli universitari si è rivolta al TAR Bologna per richiedere un provvedimento inaudita altera parte che consentisse ai rappresentanti della lista Unione Universitaria di essere riammessi a concorrere alle elezioni cui erano stati esclusi.

La ratio della estromissione della Commissione Elettorale Centrale dell’Università si identificava in una banalissima irregolarità, ovvero il presentatore della lista non risultava tra i sottoscrittori della stessa, mentre il regolamento impone che figuri la firma della persona che materialmente presenta la lista.

Avrebbe rappresentato, tuttavia, un abuso intollerabile la decisione - che pure il Presidente del Tribunale di Modena, Vittorio Zanichelli, aveva confermato - di non permettere ad Unione Universitaria di concorrere alle elezioni studentesche.

Per questo la reazione del mondo universitario non ha usato toni pacati per far sentire le proprie ragioni e ha affermato, anzi, che avrebbe costituito una prepotenza vera e propria privare “migliaia di studenti, che avrebbero votato Unione, di un loro diritto fondamentale: l’elezione del proprio rappresentante”. Non è la prima volta che l’UDU si rivolge alla giustizia amministrativa.

Già la vicenda delle borse di studio erogate dall’Edisu, l’Ente regionale per il diritto allo studio universitario del Piemonte, destinate per l’anno accademico in corso solo al 30% degli studenti in possesso dei requisiti per ottenerle, aveva condotto a valutare tale mezzo idoneo ad una risoluzione della incresciosa questione che andava a ledere il diritto allo studio sancito nella nostra Costituzione, come dichiarato dallo stesso coordinatore dell’Udu, Michele Orezzi.

L’esito del primo step del ricorso al TAR è stato positivo, oltre che opportuno. Gli studenti dell’ateneo emiliano si troveranno sulle schede anche la lista che alle scorse elezioni aveva raccolto la maggioranza dei voti; si temeva, invece, che sulle stesse ne comparisse una in meno del previsto. Avrebbe costituito, senza dubbio, un grave danno per i rappresentanti se gli stessi fossero stati lasciati fuori dalla tornata elettorale imminente.

Fortunatamente si è risolto tutto per il meglio ed ora non resta che fare un grande “in bocca al lupo” ai ragazzi di Modena affinché conseguano i risultati auspicati e verso i quali, assiduamente, hanno indirizzato tutte loro energie e cui hanno sempre rivolto il loro massimo impegno con la più totale dedizione.

]]>
info@zerogravita.com (Super User) Elezioni trasparenti Fri, 28 Jun 2013 14:26:45 +0000
IL TAR DELL’UMBRIA ACCOGLIE L’ISTANZA CAUTELARE E SOSPENDE LE ELEZIONI. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/549-il-tar-dell%E2%80%99umbria-accoglie-l%E2%80%99istanza-cautelare-e-sospende-le-elezioni http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/elezioni-trasparenti/549-il-tar-dell%E2%80%99umbria-accoglie-l%E2%80%99istanza-cautelare-e-sospende-le-elezioni IL TAR DELL’UMBRIA ACCOGLIE L’ISTANZA CAUTELARE E SOSPENDE LE ELEZIONI.

Lo scorso 20 maggio il Tar dell’Umbria ha emesso un decreto d’urgenza con il quale è stata “ravvisata la necessità di sospendere i decreti rettorali … nella parte in cui indicono le elezioni per i giorni del 21 e del 22 maggio”, provvedendo in tal modo sulla grave vicenda dell’esclusione delle principali liste elettorali dell’UDU presentate nell’ambito delle votazioni per l’elezione dei Rappresentanti del Consiglio degli Studenti all’Università degli Studi di Perugia.

Il Presidente del Tar, Dott. Cesare Lamberti, ha rilevato la mancanza di motivazione nei provvedimenti con cui è stata notificata l’inammissibilità delle liste dell’UdU.

E’ fondata quindi la censura prospettata in ricorso concernente la violazione dell’obbligo di motivazione a cui l’Università di Perugia non avrebbe dovuto sottrarsi nella decisione di escludere le liste dell’UDU dalla competizione elettorale.

L’esclusione così comunicata, priva di motivazione, configura, come confermato dal decreto, una violazione del principio della massima partecipazione alle competizioni elettorali nonché del principio di economicità dell’Amministrazione - previsto esplicitamente all’art.1 della legge 241/1990 - e del principio trasparenza del procedimento, attuativo peraltro di quella parte dell’art. 97 comma 1 Cost. che informa l’azione amministrativa al principio di imparzialità.

I Giudici, in considerazione che l’Associazione UDU Perugia ha assunto di aver presentato tempestivamente le liste per l’ammissione alle competizioni elettorali indette, hanno invitato l’Ateneo a rinviare le elezioni degli studenti ad una data successiva al pronunciamento della Camera di Consiglio, fissata per il prossimo 5 giugno.

Vedi il provvedimento vittorioso e la rassegna stampa allegata.

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Elezioni trasparenti Fri, 28 Jun 2013 14:12:08 +0000