Campagna per la felicità

Un’altra importante vittoria dell’Avv. Michele Bonetti & Partners contro ogni forma di precariato, a tutela dei lavoratori e per la conversione dei rapporti a tempo determinato.  "Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla sua famiglia una esistenza libera e dignitosa". Art. 36 Cost. Italiana. I dettami della nostra Carta costituzionale, appaiano ancora più limpidi e chiari se letti alla luce dell’ordinanza depositata, nel mese di aprile 2009, dal Giudice Dott.ssa Bajardi del Tribunale di Roma che, riconoscendo la  rilevanza di un…
Giovedì, 11 Settembre 2008 08:20

Le nostre vele sempre spiegate verso Bensalem

Scritto da
 « Una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo, perché non contempla il solo Paese al quale l'Umanità approda di continuo. E quando vi getta l'àncora, la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela. » Oscar Wilde La tensione verso la felicità si segnala come aspirazione centrale di ogni singola persona e come obiettivo implicito dell' agire politico a favore della collettività. Questo tema sta registrando un evidente crescendo d'interesse nella cultura contemporanea e anche i giuristi non ne devono rimanere lontani. Fra i motivi di varia natura che…
Giovedì, 31 Luglio 2008 14:21

La campagna per la felicita'

Scritto da
La campagna per la felicità è la campagna più importante di tutte le nostre battaglie per due ragioni. La prima ragione è che con "campagna per la felicità"  intendiamo riferirci a tutte quelle azioni giudiziali ed extragiudiziali che lo studio realizza allo scopo di garantire i propri associati non solo nel caso di lesione di diritti od interessi legittimi "basilari" ma anche per promuovere e favorire il riconoscimento di nuovi diritti nella, per noi non utopistica convinzione, che l'ordinamento dovrebbe garantire il benessere più totale di tutti i cittadini". La seconda ragione risiede nel fatto che "la campagna per la…
L'Avv. Michele Bonetti al fianco dei lavoratori disabili. Giustizia per i lavoratori disabili: si chiede l'applicazione della legge 104 e il riconoscimento del diritto al trasferimento ex art. 33 co. 6° L. 104/92 agli uffici postali più vicino alle case dei lavoratori. L'art. 33 co. 5° e 6° L. 104/92 è stato invocato dai lavoratori che chiedevano il trasferimento per assistere un familiare portatore di handicap. Mediante l'accoglimento del richiesto provvedimento d'urgenza, con illuminata pronuncia, il Tribunale di Roma ha chiarito che il diritto al trasferimento può essere fatto valere in virtù di un equo bilanciamento tra tutti gli implicati…
Lunedì, 16 Giugno 2008 12:54

Contro tutte le discriminazioni

Scritto da
Il nostro Studio è impegnato a fornire assistenza a tutti quei migranti che, legittimamente, intendono assumere i doveri e acquisire i diritti dei cittadini italiani. Quello dei diritti dei migranti è un tema che è sempre stato al centro della nostra attività di assistenza legale e che, oggi più che mai, ci consente di tutelare a pieno quanti si recano nel nostro Paese per svolgere attività lavorative fondamentali per il nostro tessuto sociale Gli atti e le azioni poste in essere dagli Stati membri dell'UE (per tutti la Convenzione di Schengen del 14 giugno 1985 e la sua Convenzione di…
Le cellule staminali sono cellule primitive non specializzate dotate della singolare capacità di trasformarsi in qualunque altro tipo di cellula del corpo; questa loro caratteristica consente ai medici di riparare specifici tessuti, di riprodurre organi, di curare gravi malattie sia del donatore sia, in caso di compatibilità, di terzi. Le cellule vengono conservate perché si prevede che in futuro saranno un elemento di cura contro linfomi, leucemie e tumori, utile nella terapia genica e tissutale, nel trattamento di patologie ereditarie. Per il momento, vengono utilizzate fondamentalmente in alternativa al trapianto di midollo osseo. Il sangue del cordone ombelicale contiene cellule…
La lettera che l'Avvocato Michele Bonetti ha scritto ad Englaro, il papà di Eluana, ripropone il tema dell'accanimento terapeutico nella legge italiana.  Egregio Signor Englaro,                                          le parole che seguono vogliono rappresentare il nostro tentativo di manifestarLe un sostegno in un momento difficile che si protrae da sedici lunghissimi anni. Crediamo, tuttavia, che qualunque riflessione su quest'amara vicenda debba essere preceduta dalle nostre scuse: nessuno di noi, infatti, ha, in realtà, il diritto di “entrare” in una vicenda che avrebbe dovuto restare privata. Ammettiamo, invece, che questo caso è stato “adottato”, anche da noi, con una familiarità eccessiva e non…
Pagina 2 di 2

Visite oggi 401

Visite Globali 1876607