Visualizza articoli per tag: studenti http://avvocatomichelebonetti.it Sun, 21 Apr 2019 02:16:40 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it IL CONSIGLIO DI STATO SI PRONUNCIA SULLA QUESTIONE DELLA DECADENZA UNIVERSITARIA. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/specializzazioni-non-mediche/1920-il-consiglio-di-stato-si-pronuncia-sulla-questione-della-decadenza-universitaria http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/specializzazioni-non-mediche/1920-il-consiglio-di-stato-si-pronuncia-sulla-questione-della-decadenza-universitaria IL CONSIGLIO DI STATO SI PRONUNCIA SULLA QUESTIONE DELLA DECADENZA UNIVERSITARIA.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato, accogliendo l’azione patrocinata dal nostro studio, sulla questione della decadenza dalla carriera universitaria di una studentessa consentendole la prosecuzione del proprio percorso accademico.

L’Ateneo in questione, in maniera del tutto errata, prevedeva difatti che la studentessa fosse incorsa nella  decadenza  dalla qualità di studente ai sensi dell’art. 149 del T.U. 1933/1592, dall’anno accademico 2009/10, poiché  tra il sostenimento di due esami di profitto intercorrevano più di otto  anni.

Tuttavia, con pronuncia del Consiglio di Stato, la studentessa ha visto riconosciuto il diritto alla prosecuzione della propria carriera universitaria. In particolare, il massimo organo della giustizia amministrativa ha fondato le proprie ragioni sulla base del principio del legittimo affidamento in base al quale “ la  Pubblica Amministrazione nel rispetto dei principi fondamentali fissati dall’art. 97 della Costituzione, è tenuta ad improntare la sua azione non solo agli specifici principi di legalità, imparzialità e buon andamento, ma anche al principio generale di comportamento secondo buona fede, cui corrisponde l’onere di sopportare le conseguenze sfavorevoli del proprio comportamento che abbia ingenerato nel cittadino incolpevole un legittimo affidamento”.

Nel caso di specie l’Università, dapprima,  permetteva alla studentessa di prenotare e sostenere  regolarmente gli esami universitari, nonché partecipare attivamente alla proprio corso di laurea e successivamente le comunicava l’intervenuta decadenza, violando di fatto il principio del legittimo affidamento.

Trattasi di una importante pronuncia volta a consentire agli studenti la possibilità di non interrompere il proprio percorso accademico.

Il parere è consultabile al seguente link: https://www.giustizia-amministrativa.it/portale/pages/istituzionale/visualizza?nodeRef=&schema=consul&nrg=201701067&nomeFile=201801591_27.html&subDir=Provvedimenti

                

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Wed, 27 Mar 2019 15:22:11 +0000
NUOVE RIUNIONI ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019 http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1856-adesioni-ricorsi-accesso-programmato-a-a-2018-2019 NUOVE RIUNIONI  ACCESSO PROGRAMMATO A.A. 2018/2019

Carissimi,

anche quest’anno lo studio effettuerà i ricorsi per l’accesso alle facoltà a numero chiuso.

Riteniamo che per le irregolarità verificatesi in questo a.a. la formula migliore per procedere sia quella del ricorso individuale. In modo particolare consigliamo tale tipologia di ricorso a coloro che hanno ottenuto un punteggio alto o meglio, a coloro che distano dai 4 ai 6 punti dall’ultimo ammesso; dovrete far riferimento non all’ultimo ammesso a livello nazionale, ma all’ultimo ammesso in base alle facoltà e alle sedi da Voi opzionate. Ovviamente trattasi di criteri di massima ad oggi non completamente prevedibili in quanto sono in corso gli scorrimenti.

Sempre come studio legale organizzeremo dei piccoli gruppi per ricorsi individualizzati oltre a ricorsi cumulativi.

Al fine di agire nella massima trasparenza nonché per far fronte alle numerose richieste intervenute in questi giorni il nostro studio legale terrà una serie di riunioni concernenti il numero chiuso per le facoltà di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Medicina Veterinaria, nelle quali verranno affrontate le criticità relative al test di ammissione per l’a.a. 2018/2019 nonché le modalità di adesione al ricorso.

Le riunioni si terranno presso il nostro studio legale in via San Tommaso d'Aquino 47 secondo il seguente calendario:

-                   domenica 28 ottobre dalle ore 16:00 alle ore 18.00 per la facoltà di Veterinaria e Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   sabato 10 novembre dalle 15.30 alle ore 17.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

-                   Mercoledì 14 novembre dalle ore 12.00 alle ore 15.00 per la facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi dentaria;

Per le professioni sanitarie si effettueranno prevalentemente incontri personali considerando la tipologia di ricorsi che lo studio ha deciso di svolgere, ferma restando la possibilità di partecipare agli incontri calendarizzati sopra.

Lo studio invita tutti a partecipare alle riunioni o a fissare colloqui individuali contattandoci ai seguenti numeri:

tel  +39 06.3728853 | +39 06.39749383 | +39 06.39737480 | +39 06. 39740882 
fax +39 06.64564197

cell. +39 349.4216026 - +39 391.3766108
e-mail: info@avvocatomichelebonetti.it 

Chi volesse conoscere le modalità di adesioni o ricevere ulteriori informazioni in merito ai ricorsi è pregato di compilare i seguenti form:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1842-numero-chiuso-2018-2019-il-form-di-preadesione-al-ricorso-e-per-le-vostre-segnalazioni (per le facoltà di Medicina, Odontoiatria e Medicina Veterinaria)

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1844-professioni-sanitarie-2018-2019-il-form-per-le-preadesioni-al-ricorso-e-le-vostre-segnalazioni (per le professioni sanitarie)

]]>
info@avvocatomichelebonetti.it (Avvocato Michele Bonetti) Numero chiuso Mon, 22 Oct 2018 09:32:49 +0000
PER GLI STUDENTI: ECCO IL MODULO PER L'ISTANZA DI ACCESSO AGLI ATTI TOTALMENTE GRATUITA. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1513-per-gli-studenti-ecco-il-modulo-per-l-istanza-di-accesso-agli-atti-totalmente-graduita http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1513-per-gli-studenti-ecco-il-modulo-per-l-istanza-di-accesso-agli-atti-totalmente-graduita PER GLI STUDENTI: ECCO IL MODULO PER L'ISTANZA DI ACCESSO AGLI ATTI TOTALMENTE GRATUITA.

Carissimi,
Come sapete, sul portale Universitaly, sono state pubblicate nell’area personale di ciascun candidato il punteggio conseguito, il modulo risposte e la scheda anagrafica.
In considerazione delle segnalazioni pervenute sono emerse problematiche relativamente all’errato caricamento di tali dati e documenti.
Più in particolare sono state segnalate diverse criticità. In primo luogo, molti di voi hanno segnalato una errata attribuzione del punteggio. Ulteriori casi concernono, poi, l’errato caricamento del modulo risposte e della scheda anagrafica in quanto non riferibili al candidato.
Lo studio legale, nell’ottica di fornire la più ampia ed efficace tutela, mette a disposizione, a titolo gratuito, dei modelli di istanze, scaricabili grazie ai link in calce, finalizzate a far agire in via di autotutela il Ministero ed il CINECA, diffidandoli a procedere alle modifiche ed alle correzioni del caso.
L’istanza, che trovate in fondo alla pagina, dovrà essere debitamente compilata con i Vostri dati e potrà essere inviata alle Amministrazioni tramite e-mail o lettera raccomandata a/r.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Thu, 27 Oct 2016 17:08:36 +0000
Riunione alla Sapienza per tutti gli studenti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1510-riunione-alla-sapienza-per-tutti-gli-studenti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1510-riunione-alla-sapienza-per-tutti-gli-studenti Riunione alla Sapienza per tutti gli studenti

Mercoledì 26 ottobre 2016 alle ore 16:30, presso l’Università degli Studi di Roma “Sapienza” Facoltà di Lettere (Cartoteca primo piano), si terrà una riunione con l’Avv. Michele Bonetti e l’Unione degli Universitari per tutti gli studenti che ambiscono ad accedere nelle facoltà a numero programmato.

All’incontro saranno trattati tutti gli aspetti legati ai ricorsi avviati e da avviare sul numero chiuso (anche presentati negli scorsi anni), da quelli per mancata sottoscrizione della scheda anagrafica, a quelli per l’ammissione ai corsi di laurea di Medicina e odontoiatria, Medicina Veterinaria, Professioni Sanitarie, Scienze della Formazione Primaria, fornendo un’ampia panoramica sui ricorsi pendenti e futuri.

Forniremo ampie informazioni sui corsi liberi da frequentare, sul R.D. dell’art. 6, sui trasferimenti dall’Italia e dall’estero, sui passaggi di corso ad anni successivi al primo, rinunce agli studi ecc.

I responsabili dell’UDU e l’Avv. Bonetti saranno disponibili a rispondere a tutti Voi in un confronto aperto a tutti gli studenti.

Vi aspettiamo numerosi.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Mon, 24 Oct 2016 08:10:37 +0000
PER GLI STUDENTI: RICORSI CONTRO IL NUMERO CHIUSO 2016/2017 - AGGIORNAMENTI DALL’UDU E DALL’AVVOCATO MICHELE BONETTI http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1500-per-gli-studenti-ricorsi-contro-il-numero-chiuso-2016-2017-aggiornamenti-dall-udu-e-dall-avvocato-michele-bonetti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1500-per-gli-studenti-ricorsi-contro-il-numero-chiuso-2016-2017-aggiornamenti-dall-udu-e-dall-avvocato-michele-bonetti PER GLI STUDENTI: RICORSI CONTRO IL NUMERO CHIUSO 2016/2017 - AGGIORNAMENTI DALL’UDU E DALL’AVVOCATO MICHELE BONETTI

Cari studenti,

Come anticipatovi nei giorni scorsi, abbiamo scelto di aspettare fino ad oggi per avere una situazione più chiara e valutare fino in fondo le moltissime irregolarità che ci avete segnalato.

In premessa ci teniamo a ricordare come l’Unione degli Universitari e lo Studio legale Avv. Michele Bonetti sono in campo da anni contro questo sistema d’accesso, che riteniamo profondamente ingiusto e lesivo del diritto allo studio e della libertà di accesso al corso che avete da sempre sognato. Negli anni abbiamo sempre fatto viaggiare di pari passo la battaglia politica e quella legale: abbiamo sempre visto nel ricorso uno mezzo e mai un fine, evitando di darvi false speranze e illusioni per il vostro futuro.

Detto questo, torniamo al test 2016 e quindi alle vostre segnalazioni: a nostro avviso sono 4 le fattispecie meritevoli di attenzione e proveremo a darvi qui di seguito un quadro il più possibile completo ed esauriente.

  1. MANCATA SOTTOSCRIZIONE SCHEDA ANAGRAFICA: Quest’anno il MIUR con l’allegato 1 del decreto 546/2016, relativo alle modalità e ai contenuti dei Test 2016, pubblicato lo scorso 30 giugno, ha chiarito che: “La mancata sottoscrizione in calce alla scheda anagrafica della dichiarazione di veridicità dei dati anagrafici e di corrispondenza dei codici delle etichette applicate sono causa di annullamento della prova”. Tuttavia riteniamo che l’amministrazione nel suo stesso discutibile intento debba quantomeno provare a selezionare i più virtuosi (semmai un test possa definire i migliori professionisti, medici etc). Se nell’aula non sono presenti istruzioni chiare, questo fine viene meno.
    È chiaro che la mancata firma della scheda per noi è una mera dimenticanza che non può limitare il diritto allo studio. Nel momento in cui nella scheda compaiono tutti i dati anagrafici, la mancanza della firma è un formalismo privo di pregio.
    Per questo abbiamo già deciso di avviare un ricorso, a cui è possibile aderire fino al 5 ottobre seguendo le indicazioni che trovate a questo link, a cui è possibile aderire fino al 5 Ottobre, e che trovate a questo link: http://www.unionedegliuniversitari.it/mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica-ai-test-2016-parte-il-ricorso-udu/
  2. POSTI RIMASTI LIBERI: Ogni anno denunciamo come il contingente di posti lasciato a disposizione degli studenti extracomunitari non venga mai coperto del tutto, lasciando anzi molti posti liberi, creando una situazione per cui di fatto i posti effettivamente assegnati risultano sempre meno di quelli messi a bando. Quest’anno il MIUR ha disposto al comma 3 dell’articolo 10 del bando che “i posti eventualmente non utilizzati nella graduatoria dei cittadini extracomunitari residenti all’estero non potranno essere utilizzati a beneficio dei cittadini comunitari e non comunitari di cui all’articolo 39, comma 5, del decreto legislativo n. 286/1998”. Inoltre, sempre allo stesso articolo 10 comma 9 : “La graduatoria dei corsi di cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 si chiude con provvedimento ministeriale da emanarsi entro e non oltre la conclusione delle attività didattiche del primo semestre accademico, al fine di consentire agli studenti di raggiungere la frequenza obbligatoria minima per poter sostenere i singoli esami. Gli eventuali posti che alla data della chiusura delle graduatorie dovessero risultare non coperti anche a seguito di rinunce successive all’immatricolazione non vengono riassegnati”. Riteniamo irregolare tale situazione, visto che siamo certi che avrà come conseguenza il fatto che in tutta la graduatoria nazionale rimarranno posti liberi, comportando una diminuzione degli studenti iscritti rispetto allo stesso numero di posti messi a bando. Per questo siamo pronti a ricorrere e nei prossimi giorni troverete tutte le informazioni utili sui nostri siti e social.
  3. DOMANDA 16: È stata la principale segnalazione che abbiamo ricevuto. Riepilogando la situazione: nella correzione il MIUR ha in un primo momento segnato come risposta corretta la A: I cittadini del Centro-Nord sono più numerosi dei cittadini del Meridione. Successivamente, viste le tantissime segnalazioni relative alla non univocità della risposta, al momento della pubblicazione dei punteggi in forma anonima, il MIUR ha assegnato a tutti i concorrenti 1,5 punti, i quali innegabilmente hanno influito sulla graduatoria. N.B.: il MIUR non ha mai indicato come corretta la risposta D: Nessuna delle altre alternative è corretta. Sicuramente tale domanda ha generato molta confusione sia durante il Test che nei giorni immediatamente successivi ed ha finito col penalizzare molti studenti. Ad oggi riteniamo che sia consigliabile adire le vie legali per quegli studenti che, avendo risposto correttamente secondo la prima valutazione del MIUR, si trovano nei posti immediatamente successivi agli ultimi ammessi (nella forbice di circa 2 punti). Nei prossimi giorni pubblicheremo tutto il materiale per partecipare al ricorso.
  4. DOMANDE INEDITE: Molti di voi ci hanno segnalato come nel test di quest’anno alcune domande fossero riprese da Test degli anni passati o da libri utilizzati in corsi privati a pagamento o da Alphatest e ArtQuiz. A nostro avviso, su un argomento assai delicato come questo è necessario fare chiarezza, tenendo ben distinti l’aspetto etico e politico da quello giuridico. Riteniamo infatti che quella che sicuramente per molti rappresenta un’ingiustizia, non abbia un peso giuridico tale da poterci permettere un ricorso che abbia gambe e possa essere vincente. Da un po’ di anni infatti nel Decreto Ministeriale che indica composizione e compiti della Commissione incaricata di predisporre il Test, non risulta più presente la dicitura: “Il Presidente ha cura di evitare di proporre quesiti che siano stati oggetto della prova negli anni precedenti” e altre formule che danno contezza che le domande debbano avere il carattere della novità. Nel Decreto Ministeriale 546 si fa riferimento solamente alla necessità di imparzialità del compito: una dicitura estremamente più debole, la cui violazione a nostro avviso è purtroppo difficile da dimostrare. Per questo, non volendo speculare né generare false aspettative, almeno per ora siamo orientati a non promuovere un ricorso basato su questa motivazione.

Nella speranza che queste indicazioni possano esservi utili, rimaniamo a vostra completa disposizione agli indirizzi mail e di telefono che trovate sui nostri siti. Vi consigliamo comunque di continuare a seguire i nostri canali social per rimanere informati.

Elisa Marchetti
Coordinatore nazionale UDU

Michele Bonetti
Avvocato

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Tue, 04 Oct 2016 14:21:18 +0000
TEST D'ACCESSO A MEDICINA. ECCO L'ISTANZA IN VIA DI AUTOTUTELA TOTALMENTE GRATUITA E LE FAQ SU COME FREQUENTARE I CORSI LIBERI IN VIRTU' DELL’ART. 6 DEL REGOLAMENTO DEGLI STUDENTI. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1496-test-d-accesso-a-medicina-ecco-l-istanza-in-via-di-autotutela-totalmente-gratuita-e-le-faq-su-come-frequentare-i-corsi-liberi-in-virtu-dell-art-6-del-regolamento-degli-studenti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1496-test-d-accesso-a-medicina-ecco-l-istanza-in-via-di-autotutela-totalmente-gratuita-e-le-faq-su-come-frequentare-i-corsi-liberi-in-virtu-dell-art-6-del-regolamento-degli-studenti TEST D'ACCESSO A MEDICINA. ECCO L'ISTANZA IN VIA DI AUTOTUTELA TOTALMENTE GRATUITA E LE FAQ SU COME FREQUENTARE I CORSI LIBERI IN VIRTU' DELL’ART. 6 DEL REGOLAMENTO DEGLI STUDENTI.

Carissimi,
Come sapete, sul portale Universitaly, sono state pubblicate nell’area personale di ciascun candidato il punteggio conseguito, il modulo risposte e la scheda anagrafica.
In considerazione delle segnalazioni pervenute sono emerse problematiche relativamente all’errato caricamento di tali dati e documenti.
Più in particolare sono state segnalate diverse criticità. In primo luogo, molti di voi hanno segnalato una errata attribuzione del punteggio. Ulteriori casi concernono, poi, l’errato caricamento del modulo risposte e della scheda anagrafica in quanto non riferibili al candidato.
Lo studio legale, nell’ottica di fornire la più ampia ed efficace tutela, mette a disposizione, a titolo gratuito, dei modelli di istanze, scaricabili grazie ai link in calce, finalizzate a far agire in via di autotutela il Ministero ed il CINECA, diffidandoli a procedere alle modifiche ed alle correzioni del caso.
L’istanza, che trovate in fondo alla pagina, dovrà essere debitamente compilata con i Vostri dati e potrà essere inviata alle Amministrazioni tramite e-mail o lettera raccomandata a/r.


Inoltre Vi riportiamo della faq da leggere con molta attenzione per capire cosa fare per frequentare i corsi di laurea in virtù dell’applicazione del celeberrimo art. 6.

Qui di seguito riportiamo le domande più frequenti.

1) Cosa vuol dire frequentare ex art. 6?

L’art. 6 del Regio decreto del 4 giugno 1938 n. 1269 intitolato “Approvazione del regolamento sugli studenti, i titoli accademici, gli esami di stato e l'assistenza scolastica nelle università e negli istituti superiori” dà la possibilità di frequentare e sostenere due esami da parte di coloro che non hanno passato il test di ammissione a numero chiuso. Ci si immatricola così ad un altro corso di laurea complementare, affine e similare, frequentando però la facoltà ove non si è riusciti ad entrare. In tal modo si può iniziare a frequentare l'Università ove non si è riusciti ad entrare sostenendone i primi esami, salvo poi l'anno successivo riprovare il test di ammissione e una volta superato chiederne la convalida. Gli esami che si possono sostenere sono solo due, ma è frequente il caso di alcune Università che consentono di sostenere ulteriori esami informalmente con successiva registrazione e formalizzazione.

2) Cosa devo fare per frequentare ex art. 6?

Il predetto articolo quando viene ripreso dalla normativa universitaria assume spesso un'altra posizione (non sempre il numero 6 del regolamento universitario anche se molte Segreterie Studenti per comodità continuano ad identificarlo sempre e comunque come articolo 6) e viene recepito con particolari modalità pratiche attuative che si differenziano da Università ad Università , da Facoltà a Facoltà , e rispetto alle quali avrà cura di richiedere la relativa modulistica nelle segreteria di competenza.

Per questo si consiglia vivamente di andare presso la Segreteria Studenti, richiedere i relativi moduli e vagliarli attentamente prima di sottoscriverli.

3) E' possibile che alcuni Atenei non attivino i corsi liberi o che non mi ammettano ai corsi liberi?

Si è possibile giacchè ogni Ateneo è autonomo e può scegliere come crede.

Ove tali corsi vengano attivati ogni Ateneo decide chi ammettere sulla base di requisiti che, normalmente, dovrebbero essere predeterminati.

I requisiti che, normalmente, rilevano sono:

- voto al test;

- voto di diploma;

- età;

- altre lauree.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Tue, 27 Sep 2016 11:58:21 +0000
RICORSO MAGISTRALE PSICOLOGIA: L'AVV. BONETTI INCONTRA GLI STUDENTI A L'AQUILA http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1486-ricorso-magistrale-psicologia-l-avv-bonetti-incontra-gli-studenti-a-l-aquila http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1486-ricorso-magistrale-psicologia-l-avv-bonetti-incontra-gli-studenti-a-l-aquila RICORSO MAGISTRALE PSICOLOGIA: L'AVV. BONETTI INCONTRA GLI STUDENTI A L'AQUILA

Carissimi,

domani giovedì 15 settembre 2016 sarò all'Aquila per incontrare gli studenti, il convegno si terrà alle ore 10 presso l'aula D4.5 (Blocco 11, polo Coppito).

Anche quest'anno siamo pronti ad una nuova battaglia legale contro l'accesso a numero programmato al corso di laurea magistrale di Psicologia.

In quella sede sarò disponibile a rispondere ad ogni vostra domanda ed a chiarire le vostre perplessità.

L'incontro è organizzato in collaborazione con l'Udu L'Aquila,  con cui ormai da anni siamo in prima linea in diverse battaglie, in particolar modo in quelle contro il numero chiuso.

Vi aspetto numerosi.

I miei migliori saluti. 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Numero chiuso Wed, 14 Sep 2016 09:31:15 +0000
Riunione a Genova per i medici specializzandi e gli studenti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/specializzazioni-non-mediche/1091-riunione-a-genova-per-i-medici-specializzandi-e-gli-studenti http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/altre-campagne/specializzazioni-non-mediche/1091-riunione-a-genova-per-i-medici-specializzandi-e-gli-studenti Riunione a Genova per i medici specializzandi e gli studenti
Carissimi,
martedì 27 gennaio sarò a Genova.
La mattina dalle h.10:30 alle h.13, farò una riunione con tutti i medici aspiranti specializzandi per discutere delle scelte tecniche e dei prossimi passi del ricorso, presso la Sala Meeting del Ristorante "Le Terrazze del Ducale", Palazzo Ducale III piano, Piazza Matteotti,5.
Il pomeriggio sarò a disposizione degli studenti insieme al coordinatore nazionale dell' UDU - Unione degli Universitari Gianluca Scuccimarra e Alessio Portobello membro dell'esecutivo nazionale a partire dalle h.15:00 presso la sede della CGIL di Genova in via S.GIovanni D'Acrì,6.
 
]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) News Mon, 26 Jan 2015 13:04:05 +0000
Punto della situazione sul numero chiuso http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/956-punto-della-situazione-sul-numero-chiuso http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/956-punto-della-situazione-sul-numero-chiuso Punto della situazione sul numero chiuso

Il 9 ottobre è una data che entra nuovamente nella storia. Tutti i nostri ricorsi, nessuno escluso, sono stati accolti. Ed è il secondo colpo più forte che viene infitto al numero chiuso dopo l’anno del 2007.

All’epoca scelsi la strada dell’annullamento del concorso diversamente da quest’anno dove il TAR ha optato per le ammissioni soprannumerarie.

Si tratta di numeri veramente importanti quelli dell’Unione degli Universitari.

Le procedure di immatricolazione sono in corso. In bocca al lupo e buono studio a tutte le nuove matricole!

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Sun, 19 Oct 2014 15:36:49 +0000
Università: arrivano nuove 500 ammissioni dal T.A.R. Lazio http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/922-universit%C3%A0-arrivano-nuovi-500-ammissioni-dal-tar-lazio http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/922-universit%C3%A0-arrivano-nuovi-500-ammissioni-dal-tar-lazio Università: arrivano nuove 500 ammissioni dal T.A.R. Lazio

Gli studenti della Seconda università di Napoli (Sun) che hanno fatto ricorso dopo il test di Medicina dello scorso aprile saranno immatricolati con riserva a partire dai prossimi giorni. Lo ha stabilito il Tar. A dare la notizia è l’Unione degli universitari i cui legali Michele Bonetti e Santi Delia, già lo scorso luglio, hanno fatto ottenere a oltre 2000 ricorrenti delle università di Bari e Napoli (Federico II) l’immatricolazione con riserva. “E’ l’ennesima vittoria che otteniamo – commenta il coordinatore nazionale dell’Unione degli studenti, Gianluca Scuccimarra – sulle irregolarità che si sono svolte durante i test dello scorso 8 Aprile. Sono più di 500 studenti, tra la Sun e atenei vari, che vedranno tutelato grazie alla nostra associazione il loro diritto allo studio; ancora una volta è la legalità a trionfare. Ancora una volta i diritti degli studenti devono essere garantiti tramite il ricorso al tribunale amministrativo . E’ ora quindi che anche la politica si svegli e dia una soluzione concreta al problema dell’accesso all’università. Il Governo ha ripreso a parlare di scuola, ma non di università, un atteggiamento miope perché al mondo dell’istruzione bisogna guardare nella sua totalità e il tema dell’accesso è una delle priorità da cui ripartire. Le ordinanze degli ultimi mesi dimostrano che questo sistema sta crollando: il governo e il Miur – conclude l’Udu – si facciano carico del problema a stretto contatto con le rappresentanze studentesche del Cnsu (Consiglio nazionale degli studenti universitari). Noi non ci fermeremo”.

Vai alla rassegna stampa

Il Messaggero

Il Mattino

Uninews24

Studenti.it

Rassegna.it


SCARICA I PROVVEDIMENTI IN ALLEGATO


]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Sun, 14 Sep 2014 09:51:51 +0000