News http://avvocatomichelebonetti.it Thu, 01 Oct 2020 01:11:28 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it NUOVA RIUNIONE ON LINE SUI RICORSI PER IL NUMERO CHIUSO IL 2 OTTOBRE 2020 http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2221-nuova-riunione-on-line-sui-ricorsi-per-il-numero-chiuso-il-2-ottobre-2020 http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2221-nuova-riunione-on-line-sui-ricorsi-per-il-numero-chiuso-il-2-ottobre-2020 NUOVA RIUNIONE ON LINE SUI RICORSI PER IL NUMERO CHIUSO IL 2 OTTOBRE 2020

Lo Studio Legale Avvocato Michele Bonetti & Partners comunica che in data 2 ottobre 2020 (venerdì) dalle dalle ore 12.00 alle ore 13.30 si terrà la prossima riunione a mezzo della piattaforma telematica Microsoft Teams relativa ai ricorsi proposti dallo Studio Legale sui test per le facoltà a numero chiuso del presente anno.

La riunione è rivolta a tutti coloro i quali siano interessati alla proposizione del ricorso con il patrocinio dello Studio Bonetti&Partners e verranno analizzate e trattate tutte le azioni che patrocineremo per il corrente anno accademico 2020/2021.

Ricordiamo che è già on line l’informativa contenente le istruzioni per effettuare l’adesione ai ricorsi http://www.avvocatomichelebonetti.it/component/k2/2219-aperte-le-adesioni-ai-ricorsi-collettivi-e-individuali-per-il-numero-chiuso-a-a-2020-2021-medicina-e-chirurgia-ed-odontoiatria-e-protesi-dentaria-veterinaria-architettura-ecc-informativa-sulle-azioni-e-form-di-adesione.

Per partecipare alla riunione sarà sufficiente collegarsi cliccando il seguente link (in caso di difficoltà copiare e incollare in link direttamente nel browser) https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_ZmM5NmM3ZDQtYzM2ZS00YTk1LTk3NGItOWViOWQxY2VmMmZi%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%225ac4bf41-23e5-495e-ad54-13ef0fdfeaf7%22%2c%22Oid%22%3a%22f6fa2031-cb99-416e-aa94-aa729162f886%22%7d

Come sempre chiediamo cortesemente di collegarsi alcuni minuti prima in modo da consentirci di ammettere alla riunione in tempo utile tutti gli interessati.

Per ulteriori chiarimenti e per informazioni potete contattare lo Studio ai recapiti indicati nella sezione “contatti” e mediante l’indirizzo mail dello Studio Legale info@avvocatomichelebonetti.it.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Tue, 29 Sep 2020 17:16:54 +0000
APERTE LE ADESIONI AI RICORSI COLLETTIVI E INDIVIDUALI PER IL NUMERO CHIUSO A.A. 2020/2021: INFORMATIVA SULLE AZIONI E FORM DI ADESIONE http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2219-aperte-le-adesioni-ai-ricorsi-collettivi-e-individuali-per-il-numero-chiuso-a-a-2020-2021-medicina-e-chirurgia-ed-odontoiatria-e-protesi-dentaria-veterinaria-architettura-ecc-informativa-sulle-azioni-e-form-di-adesione http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2219-aperte-le-adesioni-ai-ricorsi-collettivi-e-individuali-per-il-numero-chiuso-a-a-2020-2021-medicina-e-chirurgia-ed-odontoiatria-e-protesi-dentaria-veterinaria-architettura-ecc-informativa-sulle-azioni-e-form-di-adesione APERTE LE ADESIONI AI RICORSI COLLETTIVI E INDIVIDUALI PER IL NUMERO CHIUSO A.A. 2020/2021: INFORMATIVA SULLE AZIONI E FORM DI ADESIONE

ADESIONI AI RICORSI COLLETTIVI E INDIVIDUALI PER IL NUMERO CHIUSO A.A. 2020/2021 (MEDICINA E CHIRURGIA ED ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA, VETERINARIA, ARCHITETTURA, ECC.)

INFORMATIVA SULLE AZIONI E FORM DI ADESIONE

Lo Studio Legale Bonetti&Delia apre le adesioni sui ricorsi avverso i test di accesso a numero chiuso a.a. 2020/2021.

In allegato alla presente troverete tutte le informazioni per aderire ai ricorsi di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Architettura, Professioni Sanitarie, ecc., con l’informativa dettagliata delle nostre azioni e la modulistica per i ricorsi collettivi e individuali che proponiamo.

SCADENZA ADESIONI ENTRO IL 31 OTTOBRE.

Abbiamo previsto un ciclo di webinar a cui possono partecipare liberamente tutti gli interessati:

-          VENERDI’ 25 SETTEMBRE 2020, MEDIANTE PARTECIPAZIONE SU INVITO ALLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS, SU INVITO PER COLORO CHE HANNO COMPILATO LA PROCEDURA DI PREADESIONE IN TEMPO UTILE;

-          VENERDI’ 2 OTTOBRE 2020, ORE 12.00, MEDIENTE PARTECIPAZIONE SU INVITO ALLA PIATTAFORMA MICROSOFT TEAMS.

Abbiamo, altresì, calendarizzato alcune giornate di sabato dedicate agli appuntamenti individuali, che dovranno essere concordati e fissati direttamente con la segreteria dello Studio Legale. Sul punto, rappresentiamo che lo Studio sarà aperto ai ricevimenti già il giorno di sabato 3 ottobre 2020.

Come potrete leggere nell’informativa allegata, lo Studio Legale Michele Bonetti & Partners proporrà un ricorso collettivo per le facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi Dentaria e un ricorso collettivo per la facoltà di Veterinaria; inoltre vi è la possibilità di aderire in forma individuale a tutte le nostre azioni utilizzando la modulistica allegata e compilando gli appositi form di adesione riportati nell’informativa dettagliata.

In particolare, ricordiamo che per perfezionare l’adesione si dovrà scaricare tutta la documentazione in allegato, firmarla in ogni sua parte, inoltrarla via email scansionata all’indirizzo mail dello Studio info@avvocatomichelebonetti.it, spedire gli originali via raccomandata a.r. all’indirizzo dello Studio Legale riportato, congiuntamente alla copia del bonifico effettuato, compilare il form di adesione.

Per alcune tipologie di azioni individuali e per alcune facoltà abbiamo previsto la fissazione di colloqui ed appuntamenti con i Professionisti dello Studio Legale.

Rimettiamo, infine, in allegato anche un modello di accesso agli atti, già rimesso nelle precedenti informative sulle preadesioni, che potrete utilizzare integrando i dati personali e inoltrandolo alle Amministrazioni.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Tue, 29 Sep 2020 08:05:58 +0000
CONCORSO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA E MEDICINA GENERALE: WEBINAR ONLINE PER RISPONDERE A TUTTE LE VOSTRE DOMANDE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2218-concorso-scuole-di-specializzazione-in-medicina-e-medicina-generale-webinar-online-per-rispondere-a-tutte-le-vostre-domande http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2218-concorso-scuole-di-specializzazione-in-medicina-e-medicina-generale-webinar-online-per-rispondere-a-tutte-le-vostre-domande CONCORSO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA E MEDICINA GENERALE: WEBINAR ONLINE PER RISPONDERE A TUTTE LE VOSTRE DOMANDE.

Venerdì 2 ottobre alle ore 18:00 si terrà un Webinar gratuito per rispondere a tutte le Vostre domande sul concorso specializzazioni mediche, nonché sulle implicazioni dello stesso sull’iscrizione e/o frequenza del corso di formazione specifica in Medicina Generale appena iniziato

In particolare durante l’incontro verranno trattate plurime tematiche attinenti il concorso specializzazioni in medicina: dalle azioni riguardanti i punteggi non computati ai corsisti ssm, alle future possibili azioni dei candidati che verranno esclusi per punteggi non sufficienti in base alla pubblicazione della graduatoria che avverrà il prossimo 5 ottobre, ed altresì verrà approfondita la problematica, rappresentataci da molti Dottori, secondo cui l’iscrizione al corso di medicina generale (contestualmente all’inizio del corso stesso) prima della pubblicazione della graduatoria relativa alle specializzazioni potrebbe dar luogo a incompatibilità con l’iscrizione al corso triennale in medicina generale.

Per partecipare alla riunione è necessaria la compilazione del SEGUENTE FORM al fine di ricevere l’invito a mezzo mail.

Inoltre si rappresenta la disponibilità di un confronto de visu presso lo studio nella giornata di sabato 3 ottobre. L’appuntamento andrà in ogni caso concordato con la segreteria al fine del rispetto della normativa antiCovid.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Mon, 28 Sep 2020 17:03:27 +0000
TEST 2020: IL COMPITO CHE VISUALIZZO NON È MIO. ARRIVANO DECINE DI SEGNALAZIONI. ECCO COSA FARE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2215-test-2020-il-compito-che-visualizzo-non-e-mio-arrivano-decine-di-segnalazioni-ecco-cosa-fare http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2215-test-2020-il-compito-che-visualizzo-non-e-mio-arrivano-decine-di-segnalazioni-ecco-cosa-fare TEST 2020: IL COMPITO CHE VISUALIZZO NON È MIO. ARRIVANO DECINE DI SEGNALAZIONI. ECCO COSA FARE.

RISULTATI TEST MEDICINA 2020, QUALCOSA NON TORNA – Sono sempre di più gli studenti che dopo aver controllato i risultati del proprio test sul sito del Miur si dicono sicurissimi di non aver risposto in un certo modo o di non aver fatto alcuni segni che ora invece appaiono nel foglio delle risposte. Qualcosa non torna e se all’inizio sembravano inspiegabili casi isolati, in rete gli studenti si sono confrontati e hanno capito che ad avere le stesse perplessità erano in tanti, troppi.

E’ IL MIO CODICE MA QUELLE NON SONO LE MIE RISPOSTE – Una valanga di segnalazioni è arrivata alle nostre mail raccontanto di essere sicuri di aver risposto a questa o quella domanda che ora non si ritrovano.

COSA POSSONO FARE ORA GLI STUDENTI CHE SI SENTONO DANNEGGIATI? Gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia che da anni assistono migliaia di giovani candidati esclusi, fanno presente di aver ricevuto decine di segnalazioni circostanziate da parte di candidati che non riconoscono il proprio compito.
“Ogni anno”, ci riferisce l’Avvocato Santi Delia, “riceviamo segnalazioni di questo tipo. In ragione dell’emotività del momento non sempre i candidati ricordano perfettamente le risposte date. Per questo valutiamo attentamente queste segnalazioni e solo dopo approfondita analisi agiamo innanzi al T.A.R.”
“Grazie ad azioni mirate” – ci scrivono gli avvocati –  “siamo riusciti, su ordine del T.A.R. Catania, a far entrare la Guardia di Finanza al CINECA ed ad appurare l’effettiva esistenza di uno scambio di compiti grazie al quale il medesimo T.A.R. decretò l’accoglimento del nostro ricorso. In altri casi TAR e Consiglio di Stato hanno decretato, sempre sui nostri ricorsi, l’illegittimità di alcune correzioni operate dal CINECA ammettendo i nostri ricorrenti“. “Ogni azione va quindi vagliata attentamente caso per caso approfondendo la presenza di segni anomali anche attraverso perizie chimiche sull’inchiostro e calligrafiche che accertino chi ha messo quei segni che non sono di paternità del candidato”.
“La storia dei ricorsi sul numero chiuso che viviamo sul campo da quasi un decennio e che ci ha visti protagonista di ogni momento di rivoluzione di questo barbaro sistema che riusciremo ad eliminare (dall’anonimato, alla graduatoria unica alla redistribuzione dei posti extracomunitari sino alle vittorie sulle domande errate ed alle ultime vittorie sulla programmazione), ci insegna che non esistono, come si legge, tre-cinque o sette tipi di ricorso. Ogni azione va calibrata sulla singola posizione dei candidati che verranno accorpati in gruppetti omogenei solo dopo averne vagliato le caratteristiche”.

In particoalre l'ultima nostra vittoria conferma l'illegittimità dell'intero sistema che, anche quest'anno, è stato impostato con modalità ritenute illegittima dal Consiglio di Stato. 

Per info scrivere a info@avvocatomichelebonetti.it 

Per aderire alle nuove azioni clicca QUI 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Mon, 28 Sep 2020 09:43:24 +0000
CONCORSO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA: LA STORIA SI RIPETE. VI RACCONTIAMO DI COME, NEL PRECEDENTE CONCORSO, FOSSE PRESENTE LO STESSO ERRORE E TAR E CDS HANNO ACCOLTO I NOSTRI RICORSI. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2214-concorso-scuole-di-specializzazione-in-medicina-la-storia-si-ripete-vi-raccontiamo-di-come-nel-precedente-concorso-fosse-presente-lo-stesso-errore-e-tar-e-cds-hanno-accolto-i-nostri-ricorsi http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2214-concorso-scuole-di-specializzazione-in-medicina-la-storia-si-ripete-vi-raccontiamo-di-come-nel-precedente-concorso-fosse-presente-lo-stesso-errore-e-tar-e-cds-hanno-accolto-i-nostri-ricorsi CONCORSO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA: LA STORIA SI RIPETE. VI RACCONTIAMO DI COME, NEL PRECEDENTE CONCORSO, FOSSE PRESENTE LO STESSO ERRORE E TAR E CDS HANNO ACCOLTO I NOSTRI RICORSI.

Webinar gratuito per rispondere a tutte le Vostre domande sul concorso specializzazioni DOMANI (SABATO 26/9) alle ore 11.30.
Per partecipare alla riunione compila il SEGUENTE FORM e riceverai l’invito a mezzo mail. #ssm2020

SI PARLERA’ DELLE AZIONI RIGUARDANTI I PUNTEGGI DETRATTI AI CORSISTI SSM, L’ESCLUSIONE DEI CORSISTI MMG E COME TUTELARSI, OLTRE ALLE POSSIBILI AZIONI PER CANDIDATI CHE VERRANNO ESCLUSI PER PUNTEGGI NON SUFFICIENTI

*****

Una donna di 77 anni in buone condizioni generali giunge in Pronto Soccorso in seguito a caduta accidentale in casa. In figura viene mostrata la radiografia del bacino e delle anche della paziente.

Questo il testo della domanda n. 87 a cui segue l’immagine della radiografia.

Secondo il Ministero e la Commissione si tratta di una “frattura sottocapitata del femore sinistro” mentre a ben vedere l’immagine riporta una frattura destra.

Il caso relativo all’incongruenza tra il testo della domanda, l’immagine proposta e la soluzione non è affatto nuova per il test di ammissione alle scuole di specializzazione.

Al contrario è già occorsa appena due anni fa. Per primi (ed unici sul punto) abbiamo vinto al TAR con provvedimento confermato dal Consiglio di Stato ottenendo la condanna alle spese del Ministero e l’ammissione alla scuola dei nostri ricorrenti.

Vediamo come è andata.

Il Consiglio di Stato, pronunciandosi sul ricorso presentato dagli Avv. Michele Bonetti e Santi Delia, ha accolto le censure mosse contro una delle domande erratamente posta all’interno del test di ammissione per le scuole di specializzazioni mediche del 2018

Dopo la vittoria al TAR Lazio, il MIUR ha presentato appello avverso la nostra precedente vittoria, ma l’esito non è mutato. Diversamente, anche i giudici di Palazzo Spada hanno confermato che il quesito è errato ed il ricorrente ammesso alla scuola.

Sin dalle prime valutazioni all’esito del test avevamo fatto notare che, tra i quesiti somministrati, ve ne era uno (n. 96 codice domanda 146604) a nostro modo di vedere errato ragion per cui chi ha sbagliato o non risposto a tale domanda ed è fuori per il relativo punteggio poteva agire individualmente. 

TAR e Consiglio di Stato hanno confermato il clamoroso errore nella formulazione della domanda.

Con il ricorso, difatti, si deduceva che l’errata formulazione della domanda ha reso illegittima la sua somministrazione, falsando il risultato della prova e pregiudicando il diritto all’ammissione presso la Scuola scelta. TAR e CONSIGLIO DI STATO, dunque, esaminate le tesi difensive dello Studio hanno “rilevato che la lesione lamentata da parte ricorrente va ascritta all’errata impostazione del quesito formulato mediante riproduzione del reperto radiografico per la denunciata inversione dell’impostazione grafica, errore emergente icto oculi”.

Il Consiglio di Stato, con ordinanza fortemente stringente ha affermato che “l’appello presentato dal Ministero non appare assistito da adeguato fumus boni iuris, avendo il primo giudice apprezzato correttamente in fatto ed in diritto la fattispecie in esame”. In tal modo, vengono confermate i rilievi già precedentemente avanzati.

Così, ritenendo fondate le richieste degli Avvocati Bonetti e Delia, il Consiglio di Stato ha confermato la misura cautelare disposta dal giudice di primo grado che aveva sospeso l’efficacia degli atti impugnati e disposto l’iscrizione del ricorrente con riserva al corso di specializzazione.

Per aderire ai ricorsi collettivi ed individuali clicca qui

Per info e approfondimenti sulle azioni giudiziali in corso e da intraprendere scrivi a

info@avvocatomichelebonetti.it

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Fri, 25 Sep 2020 09:18:24 +0000
CONCORSO SPECIALIZZAZIONI: VITTORIA AL T.A.R. LAZIO. SI ALL’INSERIMENTO DEI PUNTEGGI PER CORSISTI DI MEDICINA GENERALE E SPECIALIZZANDI ANCHE DOPO LA PROVA. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2213-concorso-specializzazioni-vittoria-al-t-a-r-lazio-si-all-inserimento-dei-punteggi-per-corsisti-di-medicina-generale-e-specializzandi-anche-dopo-la-prova http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2213-concorso-specializzazioni-vittoria-al-t-a-r-lazio-si-all-inserimento-dei-punteggi-per-corsisti-di-medicina-generale-e-specializzandi-anche-dopo-la-prova CONCORSO SPECIALIZZAZIONI: VITTORIA AL T.A.R. LAZIO. SI ALL’INSERIMENTO DEI PUNTEGGI PER CORSISTI DI MEDICINA GENERALE E SPECIALIZZANDI ANCHE DOPO LA PROVA.

Il T.A.R. Lazio, dopo le prime vittorie del 4 agosto, con provvedimento del 24 settembre 2020, in allegato al presente articolo, ha accolto i ricorsi proposti dagli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti e consentito di inserire anche i titoli in possesso ai fini del computo PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE ANCHE SE NON INSERITI IN DOMANDA.

Dopo le prime vittorie riguardante i frequentanti i corsi di Medicina generale il T.A.R. ha consentito di presentare i titoli in possesso anche ai soggetti ricorrenti che erano esclusi dalla Legge.

La nuova disciplina sulla valutazione dei titoli, difatti, è a nostro modo di vedere totalmente illegittima in quanto esclude dalla valutazione taluni titoli sol perchè in possesso di un candidato (già dipendenti del SSN, specializzandi e delle strutture accreditate) rispetto ad un altro. In tal senso la previsione è di Legge (16 luglio 2020, n. 76) ragion per cui abbiamo chiesto di sollevare questione di costituzionalità.

“Si tratta“, commenta l’Avvocato Michele Bonetti, founder dello Studio Bonetti & Delia che per primo ha ottenuto il provvedimento a livello nazionale per i concorrenti che avevano già espletato la prova ed avevano omesso di inserire i titoli in fase di domanda, “di un provvedimento assai importante che, pur se ancora emesso in fase cautelare, apre alla possibilità di un intervento normativo o di revisione regolamentare in corsa che eviti l’applicazione di una previsione barbara che mortifica il merito dei candidati e le legittime aspirazioni professionali e di sviluppo di carriera“.

E’ ancora possibile agire avverso tale previsione del bando sino al 27 settembre 2020 così da riuscire ad ottenere in tempo utile per la pubblicazione della graduatoria il provvedimento.

La questione dei titoli, difatti, va innanzi tutto impugnata nei termini con ricorso collettivo e successivamente potranno proporsi singoli ricorsi individuali valutando l’incidenza della decurazione dei punti sull’effettiva collocazione in graduatoria.

Per aderire ai ricorsi  collettivi ed individuali clicca QUI

Per ulteriori informazioni scrivi a info@avvocatomichelebonetti.it 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Thu, 24 Sep 2020 11:14:38 +0000
CONCORSO SPECIALIZZAZIONI: TRA UNA SETTIMANA LA PROVA. T.A.R. LAZIO SOSPENDE BANDO E AMMETTE A PARTECIPARE CORSISTI DI MEDICINA GENERALE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2206-concorso-specializzazioni-tra-una-settimana-la-prova-t-a-r-lazio-sospende-bando-e-ammette-a-partecipare-corsisti-di-medicina-generale http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2206-concorso-specializzazioni-tra-una-settimana-la-prova-t-a-r-lazio-sospende-bando-e-ammette-a-partecipare-corsisti-di-medicina-generale CONCORSO SPECIALIZZAZIONI: TRA UNA SETTIMANA LA PROVA. T.A.R. LAZIO SOSPENDE BANDO E AMMETTE A PARTECIPARE CORSISTI DI MEDICINA GENERALE.

Il T.A.R. Lazio, con provvedimento del 14 settembre 2020, ha accolto i ricorsi proposti dagli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti e consentito la partecipazione al concorso ai corsisti di MMG.

Si tratta della prima vittoria in sede collegiale (n. 5872/20) riguardante i medici frequentanti i corsi di Medicina generale che non avrebbero potuto partecipare al concorso.

Il nuovo concorso, che si celebrerà il 22 settembre, prima ancora di essere celebrato, ha già subito la scure del T.A.R.

Ma perchè tale preclusione?

La fonte è da rintracciare nel nuovo Regolamento (di luglio 2020) per l’accesso alle Scuole di Specializzazione che, rispolverando un comma di una Legge finanziaria vecchia di 19 anni, escludeva dalla partecipazione ai prossimi concorsi per l’accesso alle specializzazioni mediche, appunto, i corsisti di medicina generale.

Chi è iscritto al corso di formazione triennale di Medicina generale, senza tale vittoria che al momento è riservata ai soli ricorrenti vittoriosi, non potrà, dunque, come avveniva in passato, partecipare alla prova e, solo in caso di ammissione, valutare se abbandonare definitivamente il corso seguito di MMG per optare per quello di SSM, ma dovrà rinunciarvi preventivamente, con il rischio di perdere quanto sin’ora fatto a MMG e di non ottenere l’auspicato accesso.

“Si tratta“, commenta l’Avvocato Santi Delia, founder dello Studio Bonetti & Delia che per primo ha ottenuto il provvedimento a livello nazionale per i corsisti di anni successivi al primo, “di un provvedimento assai importante che, pur se ancora emesso in fase cautelare, apre alla possibilità di un intervento normativo o di revisione regolamentare in corsa che eviti l’applicazione di una previsione barbara che mortifica il merito dei candidati e le legittime aspirazioni professionali e di sviluppo di carriera”.

E’ ancora possibile agire avverso tale previsione del bando entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando.

La questione dei titoli, difatti, va innanzi tutto impugnata nei termini con ricorso collettivo e successivamente potranno proporsi singoli ricorsi individuali valutando l’incidenza della decurazione dei punti sull’effettiva collocazione in graduatoria.

Per aderire ai ricorsi  collettivi ed individuali clicca QUI 

Per ulteriori informazioni scrivi a info@avvocatomichelebonetti.it

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Mon, 14 Sep 2020 10:28:59 +0000
RICONOSCIMENTO TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE CONSEGUITO IN SPAGNA: IL TAR LAZIO ACCOGLIE IL NOSTRO RICORSO. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2203-riconoscimento-titolo-di-specializzazione-conseguito-in-spagna-il-tar-lazio-accoglie-il-nostro-ricorso http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2203-riconoscimento-titolo-di-specializzazione-conseguito-in-spagna-il-tar-lazio-accoglie-il-nostro-ricorso RICONOSCIMENTO TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE CONSEGUITO IN SPAGNA: IL TAR LAZIO ACCOGLIE IL NOSTRO RICORSO.

Con l’ordinanza pubblicata in data 9 settembre 2020 il TAR del Lazio si è pronunciato sulla vicenda riguardante il riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno da parte di una ricorrente abilitata.
Alla ricorrente era stato negato il riconoscimento del titolo di specializzazione conseguito all’estero (precisamente in Spagna) adducendo quale motivazione da parte del Ministero che la richiedente avrebbe dovuto dimostrare di essere abilitata all’insegnamento in Spagna per poter richiedere il riconoscimento di tale titolo in Italia.
Ebbene, il provvedimento del G.A. in commento, in conformità alle doglianze proposte dal nostro studio legale, ha accolto il ricorso rigettando la tesi dell’Amministrazione che aveva emanato il diniego sulla base dell’assenza dell’attestato di competenza (c.d. Acreditation).
Il provvedimento, dunque, condivide la fondatezza delle argomentazioni e delle eccezioni sollevate in ricorso ove si censurava l’illegittimità del diniego opposto dalla P.A.
L’Avv. Michele Bonetti, founder dello studio Bonetti - Delia, dichiara: “La nostra ricorrente, in virtù del provvedimento ottenuto potrà dunque vedersi finalmente riconosciuto, anche sul territorio italiano, il proprio titolo di specializzazione sul sostegno conseguito in Spagna. Porteremo avanti ulteriori azioni volte a tutelare le posizioni dei soggetti che si sono visti negare il riconoscimento del titolo di specializzazione conseguito in Spagna alla luce di questi importanti principi emersi nel giusto provvedimento del Tar del Lazio che segue una giurisprudenza corretta nel riconoscimento dei titoli acquisiti nei Paesi dell’Unione Europea”.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Wed, 09 Sep 2020 17:28:10 +0000
CONCORSO FUNZIONARI GIUDIZIARI: LE NOSTRE AZIONI http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2197-concorso-funzionari-giudiziari-le-nostre-azioni http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2197-concorso-funzionari-giudiziari-le-nostre-azioni CONCORSO FUNZIONARI GIUDIZIARI: LE NOSTRE AZIONI

Tra il 12 novembre e il 18 novembre 2019, si erano svolte le prove preselettive del “Concorso pubblico per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive n. 2329 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo di Funzionario nei ruoli del personale del Ministero della Giustizia”.

Come è noto, da tempo è stata pubblicata la graduatoria dei soggetti ammessi che, da mesi si stanno preparando per l’espletamento della prova scritta.

Quelle prove avevano già generato notevole contenzioso su cui il nostro studio, per primo ed unico in Italia, ha ottenuto plurimi accoglimenti. 

Tuttavia, con provvedimento dell’8 giugno, il Ministero ha comunicato di aver provveduto a ad aggiornare la graduatoria in ragione di asseriti errori che sono stati riscontrati nella griglia delle risposte.
Tale intervento ha cagionato un innalzamento della soglia minima di ammissione (da 31,39 a 31,7) con la conseguente esclusione di numerosi candidati che erano stati inizialmente ammessi a sostenere le successive prove.

In particolare, il Formez, l’ente che si occupa della gestione dell’intera procedura concorsuale nulla ha chiarito in ordine a tali errori che, perciò, inizialmente erano rimasti “sconosciuti” insieme con tutte la procedura attivata silenziosamente dal Ministero.
All’esito dell’accesso effettuato abbiamo appurato l’esistenza di plurime ragioni per instaurare l’azione giudiziale che, tuttavia, è ormai in scadenza.

Entro giorno 3 settembre 2020 è ancora possibile agire con
A) Un ricorso di natura collettiva, al costo di 1.000 euro.
B) Un ricorso di tipo individuale al costo di 2500 euro oltre IVA e CPA, in cui verrà maggiormente approfondita la Vostra posizione e ogni singola peculiarità sarà analizzata in maniera precisa e scrupolosa.
Per poter aderire, è necessario compilare il seguente FORM e scrivere a info@avvocatomichelebonetti.it 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Wed, 02 Sep 2020 13:02:01 +0000
DIPLOMATI MAGISTRALE, ACCOLTO L’APPELLO. SI DECIDE IL 10 SETTEMBRE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2191-diplomati-magistrale-accolto-l-appello-si-decide-il-10-settembre http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/2191-diplomati-magistrale-accolto-l-appello-si-decide-il-10-settembre DIPLOMATI MAGISTRALE, ACCOLTO L’APPELLO. SI DECIDE IL 10 SETTEMBRE.

Con Decreto Monocratico del 13 agosto u.s. il Consiglio di Stato ha accolto l’appello dei diplomati magistrale (gruppo Alesci) patrocinato dallo studio legale “Bonetti & Delia”, sospendendo provvisoriamente la sentenza del T.A.R. del Lazio con tutti gli effetti conseguenti in ordine al mantenimento dei rapporti di lavoro dei nostri ricorrenti, nelle more depennati dalle GAE e “licenziati”.

Trattasi di un accoglimento provvisorio sino alla data del 10 settembre 2020 in cui il Consiglio di Stato in sede collegiale, si pronuncerà confermando, modificando o revocando il decreto di accoglimento.

Il provvedimento in commento ha accolto le tesi dello studio legale anche in punto di periculum in mora,  così come intervenuto nei due ricorsi individuali recentemente da noi patrocinati  e in cui si ottennero due accoglimenti  in sede collegiale e con collegi giudicanti composti diversamente (http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/2182-un-ulteriore-accoglimento-sui-depennamenti-dalle-gae -  http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/2154-primo-accoglimento-al-consiglio-di-stato-su-un-depennamento-da-gae).

Secondo il Consiglio di Stato, in punto di periculum in mora: “(…) nel bilanciamento degli opposti interessi, occorre dare continuità alla esperienza di vita e di lavoro degli appellanti, anche in considerazione della necessità di mantenere l’assetto cautelare pregresso, in attesa della delibazione del merito”.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Fri, 14 Aug 2020 08:56:15 +0000