Roberta Nardi

Roberta Nardi

<<Un’altra vittoria di Adida: arrivano i primi decreti favorevoli per coloro che hanno sostenuto il test per il c.d. Concorsone, ottenendo un punteggio tra i 30 e i 35 punti >> - A parlare è Barbara Borriero, la Coordinatrice Nazionale di Adida la quale, soddisfatta, dichiara: <<E’ un ulteriore tassello nei confronti di un concorso mal gestito e che dovrebbe essere ripensato. Nel frattempo di una soluzione politica, che a questo punto auspichiamo con il prossimo governo, riteniamo opportuno richiedere l’ammissione con riserva dei nostri aderenti>>.

Più prudenti sono gli Avvocati vittoriosi di Adida, Michele Bonetti & Santi Delia: <<Il concorso presenta sicuramente profili di illegittimità, tuttavia questa serie di accoglimenti del Tar del Lazio è per tutti motivata sulla sola urgenza e sul grave danno che patirebbero i ricorrenti dall’esclusione. Per questo, oltre a richiedere il passaggio alla prova successiva per una soglia illegittima e troppo elevata di 35 punti, abbiamo denunciato una serie di domande errate che hanno provocato un effetto disorientante per tutti i ricorrenti. In tal modo, vogliamo rafforzare e peculiarizzare l’azione di Adida prendendo, tuttavia, atto che il MIUR provvederà comunque ad escludere illegittimamente una parte dei candidati>>.

Conclude Adida, per il tramite della sua Coordinatrice Nazionale: <<Considerato l’orientamento positivo, saranno raccolte le adesioni entro e non oltre il giorno 5 febbraio 2013. Entro tale data dovrà pervenire presso lo Studio Avvocato Michele Bonetti & Partners tutta la documentazione, materiale scaricabile dal sito di Adida, previa anticipazione degli stessi documenti a mezzo mail o fax>>.

Lo Studio Legale Avvocato Michele Bonetti & Partners predispone ricorsi avverso la mancata ammissione al TFA dopo l'esclusione alla prova orale e per tutte le classi di laurea ove vi sono posti disponibili. Lo scopo è impugnare l’esito della relativa prova orale, considerato che - allo stato attuale – vi è ormai una giurisprudenza cautelare che concede con i nostri ricorsi l’ammissione alla prova orale dei ricorrenti esclusi (ove vi siano posti disponibili e non assegnati). Infatti, il Tar del Lazio con due ordinanze motivate ha ammesso al TFA ricorrenti esclusi alla prova orale, stante la presenza di posti liberi.

Ancora una volta l’associazione Adida, rappresentata e difesa dagli Avvocati Michele Bonetti & Santi Delia, ha dimostrato di avere il primato sul TFA (Tirocini formativi attivi).         Unico prerequisito per il TAR, ai fini della concessione della sospensiva, è che vi siano posti disponibili nel corso e in molti casi anche a prescindere dalla posizione in graduatoria. Il costo del ricorso è pari ad euro 3.000,00 € (comprensivi di I.v.a. al 21 %, C.p.a. 4 %, contributo unificato, notifiche, bolli etc. mentre sono esclusi eventuali motivi aggiunti, eventuale e difficile appello e spese non preventivabili)

Invitiamo tutti i soggetti che intendono aderire a rappresentare ad Adida, per il tramite dei propri avvocati, la propria volontà in tal senso, contattandoci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo."anche per ricevere ulteriori informazioni.

Qualora decidiate di aderire dovrete anticipare al predetto indirizzo email la procura sottoscritta e la scheda anagrafica debitamente compilata (vedi allegato) entrambe compilate e firmate, unitamente alla copia del versamento effettuato alle coordinate allegate.

La documentazione predetta (procura e scheda anagrafica entrambe compilate e sottoscritte e copia del bonifico effettuato) dovrà essere inviata in originale mediante posta raccomandata a.r. veloce, indicando sulla busta la seguente dicitura: “RICORSO TFA ORALI POSTI SI” al seguente indirizzo:

Avv. Michele Bonetti via San Tommaso D'Aquino 47 Roma - 00136.

Si ricorda a tutte le persone che si trovano in questa situazione e che sono intenzionati a ricorrere che i termini per ricorrere sono di 60 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria degli orali.

Per coloro che intendono ricorrere per le prove scritte quando vi sono posti disponibili riportiamo che lo Studio Legale è a disposizione per tali ricorsi ma che non vi è sul punto ancora giurisprudenza.

<<Un’altra vittoria di Adida: arrivano i primi decreti favorevoli per coloro che hanno sostenuto il test per il c.d. Concorsone, ottenendo un punteggio tra i 30 e i 35 punti >> - A parlare è Barbara Borriero, la Coordinatrice Nazionale di Adida la quale, soddisfatta, dichiara: <<E’ un ulteriore tassello nei confronti di un concorso mal gestito e che dovrebbe essere ripensato. Nel frattempo di una soluzione politica, che a questo punto auspichiamo con il prossimo governo, riteniamo opportuno richiedere l’ammissione con riserva dei nostri aderenti>>.

Più prudenti sono gli Avvocati vittoriosi di Adida, Michele Bonetti & Santi Delia: <<Il concorso presenta sicuramente profili di illegittimità, tuttavia questa serie di accoglimenti del Tar del Lazio è per tutti motivata sulla sola urgenza e sul grave danno che patirebbero i ricorrenti dall’esclusione. Per questo, oltre a richiedere il passaggio alla prova successiva per una soglia illegittima e troppo elevata di 35 punti, abbiamo denunciato una serie di domande errate che hanno provocato un effetto disorientante per tutti i ricorrenti. In tal modo, vogliamo rafforzare e peculiarizzare l’azione di Adida prendendo, tuttavia, atto che il MIUR provvederà comunque ad escludere illegittimamente una parte dei candidati>>.

Conclude Adida, per il tramite della sua Coordinatrice Nazionale: <<Considerato l’orientamento positivo, saranno raccolte le adesioni entro e non oltre il giorno 5 febbraio 2013. Entro tale data dovrà pervenire presso lo Studio Avvocato Michele Bonetti & Partners tutta la documentazione, materiale scaricabile dal sito di Adida, previa anticipazione degli stessi documenti a mezzo mail o fax>>.

Lo Studio Legale Avvocato Michele Bonetti & Partners predispone ricorsi avverso la mancata ammissione al TFA dopo l'esclusione alla prova orale e per tutte le classi di laurea ove vi sono posti disponibili. Lo scopo è impugnare l’esito della relativa prova orale, considerato che - allo stato attuale – vi è ormai una giurisprudenza cautelare che concede con i nostri ricorsi l’ammissione alla prova orale dei ricorrenti esclusi (ove vi siano posti disponibili e non assegnati). Infatti, il Tar del Lazio con due ordinanze motivate ha ammesso al TFA ricorrenti esclusi alla prova orale, stante la presenza di posti liberi.

Ancora una volta l’associazione Adida, rappresentata e difesa dagli Avvocati Michele Bonetti & Santi Delia, ha dimostrato di avere il primato sul TFA (Tirocini formativi attivi).         Unico prerequisito per il TAR, ai fini della concessione della sospensiva, è che vi siano posti disponibili nel corso e in molti casi anche a prescindere dalla posizione in graduatoria. Il costo del ricorso è pari ad euro 3.000,00 € (comprensivi di I.v.a. al 21 %, C.p.a. 4 %, contributo unificato, notifiche, bolli etc. mentre sono esclusi eventuali motivi aggiunti, eventuale e difficile appello e spese non preventivabili)

Invitiamo tutti i soggetti che intendono aderire a rappresentare ad Adida, per il tramite dei propri avvocati, la propria volontà in tal senso, contattandoci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo."anche per ricevere ulteriori informazioni.

Qualora decidiate di aderire dovrete anticipare al predetto indirizzo email la procura sottoscritta e la scheda anagrafica debitamente compilata (vedi allegato) entrambe compilate e firmate, unitamente alla copia del versamento effettuato alle coordinate allegate.

La documentazione predetta (procura e scheda anagrafica entrambe compilate e sottoscritte e copia del bonifico effettuato) dovrà essere inviata in originale mediante posta raccomandata a.r. veloce, indicando sulla busta la seguente dicitura: “RICORSO TFA ORALI POSTI SI” al seguente indirizzo:

Avv. Michele Bonetti via San Tommaso D'Aquino 47 Roma - 00136.

Si ricorda a tutte le persone che si trovano in questa situazione e che sono intenzionati a ricorrere che i termini per ricorrere sono di 60 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria degli orali.

Per coloro che intendono ricorrere per le prove scritte quando vi sono posti disponibili riportiamo che lo Studio Legale è a disposizione per tali ricorsi ma che non vi è sul punto ancora giurisprudenza.

Il Tar del Lazio per l’università dell’Aquila, ha accolto la domanda cautelare dei ricorrenti, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni.

Il malcostume di lasciare posti vacanti è ancora una volta censurato: il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi.

Un’altra battaglia vinta per l’Unione degli Universitari che in tal modo, con l’ausilio dell’Avvocato Michele Bonetti, riesce a far entrare oltre ai propri ricorrenti anche altri esclusi che non hanno fatto ricorso.

Lunedì, 28 Gennaio 2013 12:14

FLASH NEW: Altra vittoria di Adida sul TFA.

Il Tar del Lazio ammette al TFA soggetti esclusi alla prova orale quando rimangono i posti liberi. Ancora una volta l’associazione Adida, rappresentata e difesa dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, dimostra di avere il primato sul TFA (Tirocini formativi attivi).

Con due ordinanze motivate il Tar del Lazio ammette al TFA i ricorrenti Adida che non avevano superato la prova orale. Per il TAR prerequisito per la concessione della sospensiva è che vi siano posti disponibili nel corso e ciò a prescindere dalla posizione in graduatoria.

“E’ un altro sigillo di Adida sul TFA che, grazie ai suoi Legali, Bonetti & Delia, si sta accreditando nel settore come il sindacato vincente. Allo stato attuale i ricorrenti che non passano la prova scritta difficilmente vengono ammessi all’orale, viceversa con i nostri ricorsi è ormai pacifica l’ammissione alla prova orale dopo l’esclusione dalla stessa e in presenza di posti disponibili”.

Invitiamo tutte le persone che sono in questa situazione a contattare Adida per il tramite dei propri avvocati, considerando che i termini per ricorrere sono di 60 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria degli orali.

Per maggiori info mandare una mail con la documentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., rimettendo la scheda compilata (vedi allegato), rappresentando la propria volontà di aderire.

Si allegano le coordinate bancarie specificando che il preventivo per partecipare è di euro 3000 comprensivo di Iva e Cpa.

Il Tar del Lazio per l’università della Calabria e dell’Aquila dispone d’ufficio lo scorrimento della graduatoria, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni.

Con tale ordinanza propulsiva il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima di 55 punti scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi. Con ciò si è voluto censurare il malcostume di lasciare posti vuoti, nonostante l’idoneità delle aule e delle strutture.

Mediante lo scorrimento e le funzionali rinunce tutti i ricorrenti saranno immatricolati.

Problemi nell’immatricolazione? Omesso pagamento delle tasse per il test? E soprattutto mancata, errata, tardiva comunicazione delle opzioni per Medicina e Odontoiatria? E’ possibile entrare con i ricorsi dell’UDU.

Il Consiglio di Stato si è definitivamente espresso: il diritto allo studio non può essere limitato da un’iscrizione al test tardiva o dal mancato esercizio del diritto di opzione.

La VI sezione del Consiglio di Stato ha annullato l’ordinanza cautelare del Tar del Lazio, esprimendo definitivamente un orientamento che sarà seguito presumibilmente dai Tar locali.

Già all’indomani della sentenza del Consiglio di Stato il Tar del Lazio si adegua al nuovo orientamento con le ordinanze che si allegano, consentendo ad altri studenti di poter entrare.

Ancora una volta molti studenti potranno immatricolarsi.

Vedi il provvedimento del Consiglio di Stato e le ordinanze del Tar Lazio.

Lunedì, 21 Gennaio 2013 11:49

NEWS CONCORSONE

Informiamo i nostri aderenti ammessi con decreto cautelare che, nel caso di avvenuto superamento del test, dovranno presentarsi il giorno della seconda prova, muniti della domanda cartacea, o via pec o effettuata tramite il sito istanze online, inoltrata al MIUR per la domanda di partecipazione al concorso. Dovrete presentare la detta documentazione solo qualora Vi venga richiesta.

Per coloro che non hanno effettuato le istanze di partecipazione al concorso (nessuna di queste) Vi preghiamo (sempre nel caso di superamento della prima prova) di segnalare il Vostro nominativo ad Adida e, comunque, di recarVi alla seconda prova concorsuale per il sostenimento della stessa.

Solamente qualora Vi venisse notificato un provvedimento, Vi preghiamo di inoltrarcelo immediatamente a mezzo telefax.

I nostri migliori saluti.

Il Tar per la Sardegna censura l’Ateneo di Cagliari sospendendo l’efficacia del diniego al trasferimento opposto ad uno studente a cui è consentito ora di iscriversi, con riserva, al 2° anno del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, corso di Laurea in odontoiatria e protesi dentaria, dell'Università degli Studi di Cagliari. Un altro ragazzo italiano torna a casa dalla Romania.

Vedi il provvedimento.

Visite oggi 239

Visite Globali 2931725