Giovedì, 25 Giugno 2015 11:39

Medici competenti cancellati dall'elenco ministeriale: parte l'azione a difesa di tutti i depennati

A seguito delle riunioni tenute nei nostri studi con le varie Associazioni di Medici Competenti, abbiamo riscontrato numerose irregolarità nell’adozione, da parte del Ministero, del provvedimento che ha portato alla cancellazione di circa 6.000 Medici Competenti dal relativo elenco ministeriale, impedendo loro lo svolgimento della professione.

Allo stato i nostri studi stanno attivando ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica al fine di porre rimedio ad un provvedimento a nostro avviso illegittimo, che impedisce ad un numero ingente di medici del settore di esercitare la loro professione, per la sola ragione di non aver conseguito i crediti previsti dall’ E.C.M. nel triennio 2011-2013.

E' chiaro che gli effetti dell’accoglimento del ricorso straordinario sono attribuibili ai SOLI RICORRENTI.

Tutti i partecipanti possono agire a prescindere dagli anni di servizio prestati e dal titolo conseguito per l’esercizio della professione ed anche se nel triennio 2011-2013 non hanno conseguito alcun credito ECM.

Sulla base del combinato disposto delle normative inerenti l’iscrizione all’elenco e lo svolgimento della professione di medico competente nonché in ragione delle evidenti ed accertate violazioni partecipative ex L. n. 241/90, la scelta ministeriale è illegittima nella parte in cui assume che i soggetti depennati non possano più svolgere le funzioni di M.C. neanche a favore di privati, società e imprese.

In ragione delle peculiarità dei singoli casi potrebbero, ove le adesioni lo consentano, formarsi dei gruppi differenziati tra i vari ricorrenti.

CHI PUO’ ADERIRE:

Tutti i medici competenti che, non avendo conseguito i crediti formativi E.C.M. nel triennio 2011-2013, sono stati esclusi dall’elenco dei Medici Competenti, e abbiano interesse a svolgere l’attività nel settore PRIVATO (sono esclusi i medici competenti a servizio di pubbliche amministrazioni).

COME ADERIRE

LE ADESIONI SCADONO IL 15 LUGLIO 2015.

Per aderire SI DEVE:

- compilare la scheda anagrafica allegata;

- compilare e sottoscrivere la procura allegata;

- bonificare la quota di adesione pari a € 500.00 oltre I.V.A. e C.P.A. alle coordinate indicate in allegato.

COME INVIARE L'ADESIONE

La scheda anagrafica compilata, unitamente a due originali della procura e alla ricevuta di bonifico deve essere:

- scansionata e inviata via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al n. fax (0908960421);

- poi inviata a mezzo raccomandata a.r. all’indirizzo
Avv. Santi DELIA VIA S. AGOSTINO 4, 98122, MESSINA

Indicando fuori dalla busta la dicitura “RICORSO STRAORDINARIO MEDICI COMPETENTI”

QUANTO COSTA IL RICORSO

€ 500.00 oltre I.V.A. e C.P.A. alle coordinate indicate in allegato

 

Visite oggi 616

Visite Globali 1841611