Martedì, 01 Ottobre 2013 14:23

IL SÌ DELLA SUPREMA CORTE AI MEDICI SPECIALISTI.

Pubblicato in Medici specialisti 82/91

La Cassazione ha riconosciuto ai nostri medici ricorrenti il diritto all’adeguata remunerazione per l’attività svolta nel periodo di formazione specialistica tra il 1 gennaio 1983 e il 1991 e tra il 1992 e il 2007.

I medici specialisti non si sono mai arresi, ma forti delle proprie ragioni hanno continuato a difendere il diritto alla pretesa creditoria per gli anni della specializzazione, non riconosciuta allora dallo Stato che ha ritardato nell’applicazione della direttiva comunitaria secondo cui l’attività di lavoro prestata, formasse oggetto di “adeguata remunerazione” (Direttive Europee 75/362 CEE, 75/363 CEE, 82/76 CEE).

La Suprema Corte mette la parola fine alla questione delle questioni, sostenendo il principio di diritto secondo cui “il diritto al risarcimento del danno da inadempimento della direttiva n. 82/76/CEE, riassuntiva delle direttive n. 75/362/CEE e n. 75/363/CEE, insorto a favore dei soggetti che avevano seguito corsi di specializzazione medica iniziati negli anni dal 1 gennaio 1983 all’anno accademico 1990-1991 in condizioni tali che se detta direttiva fosse stata adempiuta avrebbero acquisito i diritti da essa previsti, si prescrive nel termine di 10 anni decorrente dal 27 ottobre 1999, data di entrata in vigore della L. n. 370 del 1999, ar. 11.

La Suprema Corte, dunque, ha riconosciuto il diritto all’adeguata remunerazione ai medici, superando le obiezioni legate all'avvenuta prescrizione del diritto sollevata nei precedenti gradi e chiarendo definitivamente che possono ottenere risarcimento anche tutti coloro che hanno seguito corsi di specializzazione tra il 1 gennaio 1983 e il 1991 e tra il 1992 e il 2007, senza incorrere nell’effetto prescrittivo del diritto, previsto in 10 anni dalla sua maturazione, da calcolarsi a partire dal 27 ottobre 1999, anno del recepimento della Direttiva Comunitaria n. 82 del 1976 nell’ordinamento italiano.

 

 

 

Download allegati:

Visite oggi 273

Visite Globali 1842928