Venerdì, 25 Gennaio 2013 11:16

Un’altra vittoria per l’Udu: il Consiglio di Stato sovverte la pronuncia del Tar Lazio.

Pubblicato in Numero chiuso

Problemi nell’immatricolazione? Omesso pagamento delle tasse per il test? E soprattutto mancata, errata, tardiva comunicazione delle opzioni per Medicina e Odontoiatria? E’ possibile entrare con i ricorsi dell’UDU.

Il Consiglio di Stato si è definitivamente espresso: il diritto allo studio non può essere limitato da un’iscrizione al test tardiva o dal mancato esercizio del diritto di opzione.

La VI sezione del Consiglio di Stato ha annullato l’ordinanza cautelare del Tar del Lazio, esprimendo definitivamente un orientamento che sarà seguito presumibilmente dai Tar locali.

Già all’indomani della sentenza del Consiglio di Stato il Tar del Lazio si adegua al nuovo orientamento con le ordinanze che si allegano, consentendo ad altri studenti di poter entrare.

Ancora una volta molti studenti potranno immatricolarsi.

Vedi il provvedimento del Consiglio di Stato e le ordinanze del Tar Lazio.

Visite oggi 20

Visite Globali 2890553