Martedì, 29 Gennaio 2013 12:26

Scienze della formazione: il Tar ordina all'università de L’Aquila di rivedere la propria posizione .

Pubblicato in Numero chiuso

Il Tar del Lazio per l’università dell’Aquila, ha accolto la domanda cautelare dei ricorrenti, ordinando all’Amministrazione di riesaminare le proprie posizioni.

Il malcostume di lasciare posti vacanti è ancora una volta censurato: il Tar del Lazio farà sì che le graduatorie bloccate da una soglia illegittima scorrano fino a quando l’ultimo immatricolato non coprirà tutti i posti liberi.

Un’altra battaglia vinta per l’Unione degli Universitari che in tal modo, con l’ausilio dell’Avvocato Michele Bonetti, riesce a far entrare oltre ai propri ricorrenti anche altri esclusi che non hanno fatto ricorso.

Visite oggi 861

Visite Globali 2890434