Numero chiuso

Martedì, 02 Agosto 2016 13:14

NUMERO CHIUSO 2013 – 2014, FORM PER IL CONSOLIDAMENTO

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
Questo spazio è dedicato agli studenti che hanno presentato ricorso per l’ammissione ai corsi di laurea di medicina e odontoiatria per l’annualità 2013/2014 al TAR in quanto possessori di bonus maturità e che, a seguito del provvedimento del Giudice Amministrativo, si sono immatricolati con riserva al corso di laurea di preferenza. Vi preghiamo di leggere con la massima attenzione le istruzioni riportate di seguito. Al fine di provvedere al deposito della documentazione riguardante il "consolidamento" della Vostra posizione amministrativa, Vi invitiamo, a compilare questo form. La compilazione del form deve avvenire entro e non oltre il 25 agosto 2016 (il form potrà eventualmente…
Gentilissimo ricorrente, in vista della Sua udienza di merito che si terrà in data 6 ottobre 2016 dinanzi al TAR del Lazio, siamo a richiederLe di comunicarci se, a seguito del provvedimento cautelare ottenuto per Suo conto, ha provveduto all’immatricolazione presso il corso di laurea ambito, così come consigliato più volte. Le richiediamo, pertanto, di compilare e firmare l’autocertificazione che è allegata alla presente comunicazione e di inoltrarcela, mettendo in allegato un valido documento di identità, ENTRO E NON OLTRE IL GIORNO 21 LUGLIO 2016 scansionata all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e a mezzo raccomandata 1 con ricevuta di ritorno all’indirizzo Avv.to…
Vittoria cruciale per l'affermazione del diritto allo studio, ora il ministero riapra le graduatorie e si vada verso il libero accesso. Dopo i provvedimenti del TAR Lazio dell'1 luglio di accoglimento sul ricorso sull'accesso anche sui posti rimasti vacanti, il 7 luglio 2016, il Consiglio di Stato ha accolto con plurimi decreti i primi ricorsi UDU, patrocinati dagli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, relativi al blocco, da parte del Ministero, dello scorrimento delle graduatorie di Medicina, scelta che aveva comportato che centinaia di posti fossero lasciati liberi. Con questi provvedimenti  si conferma l'orientamento cautelare tracciato dall'Udu dal 28 aprile…
Continuano gli accoglimenti del Consiglio di Stato sui posti rimasti liberi dopo la chiusura della graduatoria per i corsi di laurea in medicina, odontoiatria e medicina veterinaria. Il Collegio, a seguito della camera di consiglio che si è svolta ieri, ha ritenuto fondate le richieste dei ricorrenti dell’Unione degli Universitari, patrocinati dagli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, che reclamavano l’assegnazione dei numerosi posti ancora disponibili. Nel particolare, oltre ai posti rimasti vuoti a seguito dalla chiusura della graduatoria disposta dal MIUR, sui quali è stata disposta istruttoria e che si stimano in diverse centinaia, sono rimasti vacanti anche moltissimi…
Il 1 e 7 luglio 2016, il Consiglio di Stato ha accolto con plurimi decreti i primi ricorsi UDU, patrocinati dagli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, relativi al blocco, da parte del Ministero, dello scorrimento delle graduatorie di Medicina, scelta che aveva comportato che centinaia di posti fossero lasciati liberi. Con questi provvedimenti  si conferma l'orientamento cautelare tracciato dall'Udu dal 28 aprile 2016 e poi confermato con ordinanze di accoglimento del Tar del Lazio del 1 luglio. Le Università interessate sono: la Sapienza, l’Università degli Studi Firenze, l’Università degli Studi di Siena, l’Università del Molise, L’Università di Foggia, l'Università…
Proseguono gli accoglimenti del Tar del Lazio relativi al test per l’accesso ai corsi di laurea a numero chiuso del 2014. Ad ottenere lo scioglimento della riserva e la definitiva ammissione al corso di laurea sono stavolta gli studenti dei ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica, trasposti in seguito dinanzi al Tar del Lazio. Il Collegio del Tar, con sentenza del 31 maggio 2015, ha stabilito, difatti, che i ricorrenti “devono essere considerati iscritti a tutti gli effetti” e che “la riserva deve essere considerata tamquam non esset”. Trattasi di ricorsi collettivi riguardanti diverse centinaia di giovani, che si aggiungono…
Con la crescita continua della disoccupazione, soprattutto quella giovanile nel Mezzogiorno, è ormai evidente che in Italia il diritto al lavoro non è adeguatamente tutelato. Allo stesso modo il diritto allo studio, negli ultimi anni, è sempre più un miraggio.Due diritti strettamente correlati, di cui discuteremo presso l'aula 2, isola C4, dell'Università degli studi di Napoli "Parthenope" (sede del Centro direzionale) martedì 17 maggio alle ore 15:00 con: Alfredo Garzi, subcommissario Cgil Napoli, che ci fornirà un quadro delle tutele esistenti per i lavoratori italiani e spiegherà la proposta del sindacato di istituire una Carta dei diritti universali del lavoro;…

Visite oggi 64

Visite Globali 1819518