Precari della scuola

Gli insegnanti depennati dalle GAE devono essere riammessi nelle graduatorie ambite. È questo il contenuto del decreto d’urgenza pubblicato dal Consiglio di Stato, sul ricorso patrocinato dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia insieme all'associazione ADIDA, che mira al nuovo inserimento in GAE di cento insegnanti illegittimamente depennati per il mancato aggiornamento. Il Consiglio di Stato ha inoltre precisato ancora una volta che gli insegnanti ammessi con riserva processuale devono avere la possibilità di stipulare contratti sia a tempo determinato che indeterminato. “E’ un’importante conferma che giunge alle soglie delle imminenti convocazioni - commentano gli avvocati Michele Bonetti e Santi…
Gentili ricorrenti, Vi ricordiamo che per coloro che hanno inoltrato la domanda di inserimento/aggiornamento delle graduatorie di istituto di II e/o III fascia sarà compilabile su Istanze on line il MODELLO B dal 14 al 25 luglio 2017. Il modello si potrà redigere in sola forma telematica sul sito di “istanze on-line” e dovrà essere compilato al fine di inserire “un massimo di 20 istituzioni scolastiche, appartenenti alla medesima provincia, con il limite, per quanto riguarda la scuola dell'infanzia e primaria, di 10 istituzioni di cui, al massimo, 2 circoli didattici” come disposto dal decreto ministeriale. Considerando la circostanza che…
Sono sempre più numerosi i provvedimenti che immettono gli insegnanti in possesso di laurea in scienze della formazione primaria in GAE. A pronunciarsi non è solo il G.A. ma anche diversi Giudici del Lavoro in tutta Italia che accolgono le doglianze dei ricorrenti. Ultima tra tutte è la pronuncia del Giudice del Lavoro di Prato che, con sentenza pubblicata in data 12 luglio 2017 che si rimette in allegato, ha dichiarato che “in accoglimento del ricorso, va affermato il diritto della ricorrente all’accesso alle graduatorie di suo interesse […] e, per l’effetto, in prima fascia delle GI per le corrispondenti…
In merito alle nostre azioni per l’accesso nelle GAE (di cui si rimettono di seguito i link) confermiamo che il termine per aderire, salvo proroghe, rimane quello del 25 luglio 2017. Il termine dell’8 luglio 2017, da noi indicato, era per l’inoltro della domanda che consigliamo comunque di inviare, pur non ritenendola strettamente necessaria all’azione. Anche se fuori termine, Vi invitiamo ad inoltrare detta domanda rimessa in calce alla presente, leggendo altresì il seguente link. Le azioni legali che consigliamo fortemente sono quelle per le categorie degli AFAM, dei diplomati magistrali, dei congelati SSIS, dei depennati (per cui vi è…
Come noto entro l’8 luglio 2017 andava spedita una domanda per l’accesso nelle GAE, il cui modello è presente nel nostro sito e che, rimettiamo in calce alla presente. In linea di massima, tutti i nuovi ricorrenti avrebbero dovuto inoltrare la domanda entro l’8 luglio. Riteniamo che, fosse opportuno inoltrare tale domanda per fini processuali, ma come spiegheremo, si ritiene che si possa provare a procedere anche senza il detto inoltro. Pertanto, tutti i nuovi ricorrenti, o coloro che non hanno inoltrato la domanda e devono ancora ricorrere, potranno agire con noi, aderendo alle seguenti azioni: Inserimento in G.A.E. 2017,…
Parte il ricorso per l’inserimento in III fascia delle GAE di tutti gli insegnanti abilitati nel triennio 2008/2009, 2009/2010 e 2010/2011 ed inseriti nella fascia aggiuntiva delle graduatorie ad esaurimento. Le categorie che potranno ricorrere sono tassativamente previste dalla legge ed elencate all’art. 1 del D.M. n. 53/2012, il quale ha consentito l’inserimento nella fascia aggiuntiva delle GAE (c.d. IV fascia) a coloro che hanno conseguito l’abilitazione dopo aver frequentato i corsi biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico (COBASLID), il secondo e il terzo corso biennale di secondo livello finalizzato alla formazione dei docenti di educazione musicale delle…
Il Tar Catania ha accolto l’ennesimo ricorso patrocinato dagli Avv.ti  Bonetti e Delia relativo alla partecipazione alle prove scritte del TFA per il conseguimento della specializzazione sul sostegno. Nella specie, all’esito dell’accoglimento di precedenti ricorsi con cui è stato eliminato l’ostacolo della soglia minima dei 21 punti, l’Ateneo di Messina, con il D.R. prot n. 48297 ha disposto lo scorrimento delle singole graduatorie e predisposto le prove suppletive da tenersi nei giorni 4 e 5 luglio per i soli soggetti rientranti nei posti banditi. Diversi candidati con punteggi molto alti, come nel caso della ricorrente, sono stati però pregiudicati da…
Pagina 1 di 28

Visite oggi 614

Visite Globali 1962082