Lunedì, 30 Marzo 2015 13:10

Concorso VFP4: parte il ricorso collettivo a difesa di tutti gli esclusi

Pubblicato in News

Carissimi,

faccio seguito alla lunga riunione di oggi per confermarVi che gli  Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia sono disponibili ad accettare l'incarico a difenderVi.

Da quanto ci avete prospettato e sulla base di alcune documentate circostanze sulla documentazione di concorso, riteniamo che ci siano vizi evidentissimi di violazione delle regole concorsuali sui quali abbiamo già ottenuto vittorie importanti al TAR, al Consiglio di Stato, al C.G.A. e persino alla sezione consultiva del Consiglio di Stato.

L'accoglimento del ricorso potrebbe portare all'ammissione alle visite mediche ed a proseguire nel concorso.

E' chiaro che tale effetto è attribuibile ai SOLI RICORRENTI, ed è importante sottolineare che tutti i partecipanti possono agire a prescindere dal punteggio ottenuto

In merito alle Vostre perplessità su come è possibile vincere, Vi faccio un esempio.

Se quella prova si fosse svolta con alcuni candidati che hanno risposto ad una batteria di domande X e altri Y e fossero stati ammessi solo i secondi in quanto per fortuna la loro batteria era più facile secondo Voi la prova è legittima? Evidentemente no. In tal caso, ove il TAR accogliesse, lei sarebbe ammesso.

Il vizio principale riscontrato è rappresentato dalla modalità di gestione della prova e dalla documentazione sulla base della quale avete svolto il test.

Tale documentazione è identica (con codici a barre e numerici che identificavano la vostra prova) a quella usata per altri concorsi che abbiamo già contestato ritenendo violato l'anonimato e sui quali abbiamo vinto.

Qui la prova inconfutabile che sulla base di identico vizio abbiamo già vinto.

Altri vizi peculiari sono rinvenibili nel bando di concorso che non valuta la pregressa anzianità di servizio escludendo, di fatto, decine di aspiranti a causa della sola, più anziana, età anagrafica (peraltro trascorsa proprio a servizio dell'arma).

Anche in ragione di tali peculiarità potrebbero, ove le adesioni lo consentano, formarsi dei gruppi differenziati tra MARINA ed ESERCITO differenziando, ulteriormente, ad esempio per la MARINA, le posizioni di tutti coloro che sono esclusi a causa del solo requisito dell'età anagrafica potendo, invece, contare su consistenti (e lodevoli) periodi di servizio pregressi.

COME ADERIRE ENTRO IL 15 APRILE 2015

Per aderire SI DEVE:

- compilare la scheda anagrafica allegata (MARINA o ESERCITO a seconda della Vs preferenza);

- compilare e sottoscrivere la procura allegata;

- bonificare la quota di adesione pari a € 250,00 alle seguenti coordinate indicando come causale: “NOME COGNOME - VFP4 MARINA O ESERCITO”

Banca

 BARCLAYS BANK PLC

 Filiale

 FILIALE DI ROMA

 

 VIALE BALDOVINETTI

ROMA RM

 Coordinate Bancarie nazionali ed internazionali del rapporto selezionato:

   

 Intestazione

 Bonetti Michele

Conto Corrente

 000021030354

 IBAN

IT73L0305103234000021030354

   

COME INVIARE L'ADESIONE

La scheda anagrafica compilata, unitamente a due originali della procura e alla ricevuta di bonifico deve essere:

- inviata a mezzo scansione mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o a mezzo fax al numero 0664564197;

- poi inviata a mezzo raccomandata a.r. presso lo Studio Legale Avv. Michele Bonetti, via San Tommaso d’Aquino n. 47, 00136 Roma

QUANTO COSTA IL RICORSO

Premesso che il costo finale dipenderà dal numero di adesioni, si precisa quanto segue.

Se si rimarrà sotto le 500 adesioni la quota sarà di € 500,00 cadauno e comprende ogni spesa prevedibile per tutto il giudizio di primo grado (che può durare anche 10 anni, per intenderci).

Sono escluse solo le spese imprevedibili che, in ogni caso, non superano le 150 euro cadauno.

Se le adesioni supereranno tale soglia si potrà giungere ad una quota finale di € 250,00 cadauno complessiva e quindi, dopo la prima quota, nulla dovrete più versare.

CHI SIAMO

Michele Bonetti e Santi Delia e sono due avvocati con studi a Roma e Messina

In questi articoli potrete leggere della nostra esperienza sui concorsi pubblici.

Nei nostri siti (www.avvocatomichelebonetti.it e www.avvocatosantidelia.it) potrete leggere di tutte le nostre battaglie e dei nostri risultati.

In materia di pubblici concorsi, proprio a quiz, non credo siano necessarie presentazioni essendo stati i primi a vincere su ogni battaglia che, sempre da noi, prima di essere vinta, è stata inventata.

Con particolare riferimento alle forze armate Vi rimando alla nostra ultima vittoria.

Siamo a disposizione per ogni delucidazione.

A presto

Visite oggi 860

Visite Globali 2890433