Sabato, 16 Settembre 2017 17:20

INSERIMENTO IN II FASCIA G.I. DEGLI ITP: LE SCUOLE DEVONO RIVEDERE LE POSIZIONI DI TUTTI GLI INSEGNANTI

Pubblicato in Precari della scuola

I docenti in possesso di diploma ITP sono abilitati e in quanto tali devono essere inseriti nella II fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto.

A dirlo è il M.I.U.R. che, a seguito di una nota dell’Avvocatura Generale dello Stato, ha diramato una comunicazione a tutti gli Uffici Scolastici Regionali, Provinciali e a tutte le Scuole, al fine di provvedere in tal senso e “garantire un ordinato avvio dell’anno scolastico”.

Tutti gli insegnanti tecnico pratici che hanno avviato un ricorso per l’impugnazione del D.M. di aggiornamento delle G.I., dunque, dovrebbero vedersi riesaminare le proprio posizioni in graduatoria ed inserire in II fascia, con la possibilità di stipulare contratti da quest’ultima già per l’imminente avvio del venturo anno scolastico.

L’importante presa di coscienza da parte del Ministero dell’Istruzione giunge all’indomani della pubblicazione di una sentenza del TAR del Lazio ove testualmente si riferisce che il D.M. impugnato “non considera la posizione degli insegnanti tecnico-pratici che si trovavano nell’impossibilità di conseguire un qualsivoglia titolo abilitativo”; ciò in quanto per detti docenti non è mai stato attivato un TFA o, come più di frequente è accaduto, non avevano maturato i tre anni di servizio necessari per prendere parte ai PAS. Il TAR del Lazio poi, con riferimento all’allegato C al D.M. n. 39/1998, precisa che è indubbio che “alle tipologie di diplomi rientranti in tale elenco fosse riconosciuto valore di titolo abilitativo all’insegnamento(si vedano gli allegati).

Il G.A., insomma, con un provvedimento definitivo, annulla l’art. 2 del D.M. n. 374/2017 di aggiornamento delle G.I. con l’effetto di consentire l’ammissione in II fascia di tutti i docenti ITP con riserva in quanto da ritenersi abilitati anche in quanto non abilitabili tramite i canali messi a diposizione dal M.I.U.R.

Ora sarà onere delle Scuole Capofila, per espressa disposizione ministeriale, analizzare le posizioni dei ricorrenti in possesso di diploma ITP ed inserirli in II fascia con riserva; per tale motivo invitiamo i nostri ricorrenti, tutti già in possesso del numero di registro generale del ricorso avviato, a sollecitare la propria Scuola Capofila fornendo tutti i dati a questa necessari per l’espletamento delle procedure.

In ogni caso, a titolo cautelativo, a chi ha aderito al nostro ricorso già inoltrato, invieremo nuovamente il numero di ruolo generale e di affare.

Raccomandiamo sempre la massima prudenza in quanto la sentenza non è ancora passata in giudicato e potrebbe essere appellata da parte del Ministero.

Detta sentenza è già stata richiamata in molti nostri provvedimenti di questa estate per i ricorrenti che hanno ottenuto il decreto cautelare di inserimento in II fascia delle G.I.

A tutti coloro che hanno aderito all’azione solo negli ultimi giorni, invece, inoltreremo il numero di registro appena il ricorso sarà depositato.

Per facilitare le operazioni di inserimento in II fascia stiamo provvedendo all’inoltro di tutti i Vostri ricorsi anche presso i relativi Uffici scolastici.

Al fine di implementare la comunicazione con lo studio, anche sui canali alternativi, Vi invitiamo a consultare la nostra pagina facebook e a leggere con attenzione tutte le risposte dello studio legale ai Vostri commenti. Tali risposte saranno fornite nella giornata di lunedì.

Per chi non avesse ancora avanzato alcun ricorso sarà possibile aderire alle nostre azioni consultando il link http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1659-nuova-azione-per-l-inserimento-in-graduatoria-degli-insegnanti-in-possesso-di-diploma-itp

Visite oggi 183

Visite Globali 2165344