Pubblicato in News
Carissimi, avrete tutti letto la nota 30 giugno 2015 con la quale il MIUR dettaindicazioni tecniche agli UST per l'inserimento in GAE dei diplomatimagistrali. Era una nota scontatamente attesa e già comunicataci, anche in via formale, in risposta alle nostre diffide al MIUR inerenti l'ottemperanza alla ormainota ordinanza cautelare sui 3000 diplomati magistrali del CDS. Tale nota, a nostro parere, non scioglie i nodi che caratterizzano il nostro (e Vostro) contenzioso. Le prime ottempe
Scritto da: Claudia Palladino
Pubblicato in News
Il MIUR, con il Decreto ministeriale 325 del 3 giugno 2015, ha stabilito i termini e le procedure per l'integrazione delle graduatorie ad esaurimento relative al triennio 2014/2017. Tale D.M. consente un mero aggiornamento delle G.A.E. e non da la possibilità di nuove integrazioni. Ecco perché, tecnicamente e cautelativamente, riteniamo che l'obiettivo dell'ammissione in G.A.E. debba oggi essere perseguito in via principale con l'impugnativa del precedente D.M. n. 235 agendo innan
Lunedì, 22 Giugno 2015 11:27

Sentenza definitiva per 1000 ricorrenti

Pubblicato in News
Cade nel nostro ventennale la vittoria della più grande organizzazione di sempre, l’Unione degli Universitari UDU - Unione degli Universitari.Una battaglia vinta da Gianluca Scuccimarrae dal suo esecutivo con Alessio Portobello, Jacopo Dionisio, Greta Chinellato e da tutto il nostro gruppo dirigente nazionale, territoriale, dai nostri associati e dai nostri compagni di battaglia ricorrenti e che parte da lontano con i coordinatori Daniele Giordano,
Pubblicato in Specializzazioni mediche
Carissimi, il Consiglio di Stato ha disposto il sovrannumero e non solo sui provvedimenti cautelari (c.d. sospensive) ma anche su una sentenza di merito del Tar del Lazio che è stata così sospesa. Dunque stavolta non si torna al Tar. Difatti, anche se vi sono ordinanze appellate nella giornata di ieri, è chiaro che con il ribaltamento delle sentenze del Tar si apre una nuova era che verrà definita nel merito al Consiglio di Stato il 24 novembre 2015. Arrivo subito al punctum dolens della que
Scritto da: Claudia Palladino
Pubblicato in News
Carissimi, il Consiglio di Stato ha disposto il sovrannumero e non solo sui provvedimenti cautelari (c.d. sospensive) ma anche su una sentenza di merito del Tar del Lazio che è stata così sospesa. Dunque stavolta non si torna al Tar. Difatti, anche se vi sono ordinanze appellate nella giornata di ieri, è chiaro che con il ribaltamento delle sentenze del Tar si apre una nuova era che verrà definita nel merito al Consiglio di Stato il 24 novembre 2015. Arrivo subito al punctum dolens della que
Pubblicato in News
E’ di queste ore la sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso di un gruppo di docenti che nel 2012 aveva preso parte al concorso con iniziale riserva che gravava sui ricorrenti che avevano potuto partecipare alle prove concorsuali grazie ad un provvedimento cautelare. Il nocciolo del ricorso, presentato in prima istanza al TAR di Trento, gravitava in particolare sull’impossibilità di parte ricorrente di partecipare alla procedura selettiva in quanto in possesso di titolo conseguito dopo l
Pubblicato in News
Carissimi 3000 ricorrenti vincitori del ricorso al Consiglio di Stato per l’ingresso in GAE, ogni giorno avanziamo diffide e solleciti diretti agli uffici scolastici a nostro carico e, come a Voi noto, alcuni uffici stanno ottemperando, altri no. Altri ancora, invece, come ad esempio l’Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Emilia, stanno decidendo in base alle singole posizioni e ogni giorno arrivano nuovi ingressi. Nonostante l’incarico conferito riguardasse esclusivamente la fase pr
Pubblicato in News
Arrivano, dopo tanta fatica, le prime immatricolazioni degli Atenei sui tanti nostri ricorsi (F) vinti al TAR per i quali, così come per i 300 spartani, MIUR e ATENEI frapponevano ostacoli all'immatricolazione. Nonostante l'ordine da parte del T.A.R. di ammettere i ricorrenti nella loro prima scelta dalla quale, illegittimamente, erano decaduti essendo considerati RINUNCIATARI sulla base della previsione del bando che abbiamo fatto annullare, le Università e il MIUR hanno omesso, in alcuni ca
Pubblicato in News
Dopo il Consiglio di Stato anche il TAR del Lazio, con una sentenza del 14 maggio 2015, scioglie la riserva su un ricorso avverso il concorso a cattedre per il reclutamento del personale docentenelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado. Il ricorso in esame, incentrato in particolare su limiti previsti dal decreto n.82 del 24 settembre 2012 che non consentiva l’ammissione alla fase concorsuale di tutti quei soggetti che non avevano conseguito l’abilitazione all’ins
Pubblicato in News
Presso l’Università “Sapienza” di Roma, lunedì 18 maggio alle ore 14:30 si terrà un incontro con la presenza dell'Avvocato Michele Bonetti e dell'esecutivo dell'UDU Nazionale per parlare degli aggiornamenti del ricorso contro il test di medicina e rispondere a tutte le domande dei ricorrenti. L'assemblea si terrà nell'Aula di Patologia Generale A, all'interno del Policlinico (ingresso Viale Regina Elena 324). Vi aspettiamo Numerosi

Visite oggi 621

Visite Globali 2932698