Visualizza articoli per tag: gae magistrali http://avvocatomichelebonetti.it Tue, 16 Jul 2019 22:25:59 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it Diploma magistrale: l’esito della Plenaria bis conferma il precedente. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1908-diploma-magistrale-l-esito-della-plenaria-bis-conferma-il-precedente http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1908-diploma-magistrale-l-esito-della-plenaria-bis-conferma-il-precedente Diploma magistrale: l’esito della Plenaria bis conferma il precedente.

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con due sentenze gemelle depositate oggi, ha confermato la propria precedente decisione del dicembre 2017.

Secondo il massimo organo della Giustizia amministrativa, dunque, il diploma magistrale, pur se conseguito entro l’a.s. 2001/2002, non è sufficiente per l’ammissione nelle G.A.E. (Graduatorie ad esaurimento) e dunque, per l’eventuale stipula di contratti a tempo indeterminato.

La battaglia a favore di migliaia di insegnanti oggi esclusi dall’applicazione di tali principi dalla stabilizzazione del proprio lavoro precario prestato per anni dovrà passare, inevitabilmente, verso altre sedi giudiziarie e nell’ambito di altri contenziosi.

Pur nell’ovvia possibilità di attendere l’esito della Cassazione e della Corte Edu, sulle precedenti impugnazioni della prima Plenaria, nell’immediato futuro, la via giudiziaria approda innanzi al Consiglio di Stato ove verranno trattati i primi appelli avverso il bando del concorso straordinario riservato agli stessi diplomati magistrale senza i due anni di servizio.

Altra tappa che riguarda i diplomati magistrale è quella che vedrà la Corte Costituzionale esprimersi sull’altro concorso straordinario stavolta riservato agli abilitati per la secondaria.

Un intreccio di pronunce che direttamente o indirettamente segneranno la vita professionale di migliaia di docenti di infanzia e primaria.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Wed, 27 Feb 2019 16:54:14 +0000
ADUNANZA PLENARIA: COMUNICATO POST DISCUSSIONE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1902-adunanza-plenaria-comunicato-post-discussione http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1902-adunanza-plenaria-comunicato-post-discussione ADUNANZA PLENARIA: COMUNICATO POST DISCUSSIONE.

In data 20 febbraio 2019 si è tenuta l’udienza di merito dinanzi al Consiglio di Stato, riunitosi in Adunanza Plenaria e chiamato ad esprimersi sulla nota vicenda dei docenti in possesso del diploma magistrale.
Alla discussione erano presenti, per i nostri assistiti, gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, unitamente all’Avv. Romeo Brunetti, parti processuali del primo procedimento, nonchè intervenienti per il tramite dell’ Associazione ADIDA negli altri giudizi.
La causa è stata trattenuta in decisione, ed allo stato, rimaniamo, dunque, in attesa deposito della decisione del massimo organo della Giustizia Amministrativa che si attende nei prossimi 30-45 giorni. Parallelamente innanzi al Consiglio di Stato verranno trattati i primi appelli avverso il bando del concorso straordinario riservato agli stessi diplomati magistrale senza i due anni di servizio.
Altra tappa che riguarda i diplomati magistrale è quella che vedrà la Corte Costituzionale esprimersi sull’altro concorso straordinario stavolta riservato agli abilitati per la secondaria. Un intreccio di pronunce che direttamente o indirettamente segneranno la vita professionale di migliaia di diplomati magistrale.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Wed, 20 Feb 2019 11:55:31 +0000
#diplomamagistrale #concorsostraordinario #emendamentoGae http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1835-diplomamagistrale-concorsostraordinario-emendamentogae http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1835-diplomamagistrale-concorsostraordinario-emendamentogae #diplomamagistrale #concorsostraordinario #emendamentoGae


ACCESSI AGLI ATTI DA SPEDIRE ED IMPORTANTI INFORMAZIONI


Sperando di fare cosa gradita rimettiamo, in allegato alla presente, due prototipi di accesso agli atti da inoltrare da parte di tutti i soggetti che hanno avuto un contratto a tempo indeterminato, al fine di richiedere la documentazione inerente al passaggio in ruolo, qualora e se non conseguita e non in possesso del ricorrente.

Rappresentiamo che trattasi di due distinti accessi agli atti per la categoria di coloro che hanno superato l’anno di prova, e coloro che non lo hanno ancora superato o a cui impediscono il completamento delle varie procedure.


E’ di questi giorni la notizia dell’approvazione anche da parte del Senato del concorso straordinario previsto all’interno del “decreto dignità”. 
Il decreto che disciplinerà il concorso sarà emanato entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge. Affinchè la legge entri in vigore bisognerà attendere la firma del Presidente della Repubblica e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.


Si rimette il testo normativo approvato (https://www.lavoroediritti.com/wp-content/files/conversione-decreto-dignita-testo.pdf), nonché un video esplicativo che riporta le principali criticità, ovvero il non aver considerato i ricorrenti entrati in ruolo da anni ed anni, e tutti i coloro che non hanno i due anni di servizio (https://www.youtube.com/watch?v=C49iUfIWD6w&app=desktop). 


Risulta altresì discutibile la scelta dell’esclusione dal servizio svolto presso le scuole c.d. paritarie, soprattutto alla luce delle nostre importanti vittorie (http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1832-t-a-r-lazio-sospesa-l-ordinanza-ministeriale-sulla-valutazione-del-pre-ruolo-presso-le-scuole-paritarie).
Ad oggi ancora nessun emendamento che consentiva la riapertura delle Gae e’ stato approvato da entrambe le camere e come legali ci atterremo ai testi normativi definitivi.


Siamo però convinti che la vicenda ancora non sia terminata, e non solo per possibili sviluppi processuali, ma anche dal punto di vista politico e auspichiamo ulteriori riforme e cambiamenti; consigliamo pertanto di inoltrare, se del caso, il presente accesso agli atti e di seguire i nostri siti per eventuali iniziative giudiziarie oggi ancora non percorribili.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Thu, 09 Aug 2018 07:07:44 +0000
DIPLOMA DI MATURITA' MAGISTRALE CONSEGUITO ENTRO IL 2001/2002: NUOVA AZIONE PER OTTENERE L'AMMISSIONE IN GAE http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1606-diploma-di-maturita-magistrale-conseguito-entro-il-2001-2001-nuova-azione-per-ottenere-l-ammissione-in-gae http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1606-diploma-di-maturita-magistrale-conseguito-entro-il-2001-2001-nuova-azione-per-ottenere-l-ammissione-in-gae DIPLOMA DI MATURITA' MAGISTRALE CONSEGUITO ENTRO IL 2001/2002: NUOVA AZIONE PER OTTENERE L'AMMISSIONE IN GAE

PERCHE' ADERIRE AL RICORSO:

Parte una nuova azione per i diplomati magistrali che hanno conseguito il titolo entro l’anno 2001/2002 finalizzata l’inserimento nelle GAE.

Dalla lettura del nuovo D.M. di aggiornamento delle GAE, di recentissima pubblicazione, risulta evidente come la vicenda dei diplomati magistrali non è, dopo quasi 4 anni dal nostro parere del Consiglio di Stato che ha abilitato 55.000 insegnanti, ancora risolta.

Sono tantissimi, infatti, i diplomati magistrali non inseriti in G.A.E. e che non hanno neanche mai fatto un ricorso per ottenere il riconoscimento del proprio diritto, esclusi ancora una volta dalla procedura ministeriale per l’inclusione in Graduatoria.

Per questo, anche alla luce della giurisprudenza favorevole, proseguiamo la strada giudiziale: un ricorso straordinario al PDR avverso il D.M. 400/2017 per ottenere il riconoscimento del Vostro diritto di inserimento nelle GAE.

Gli interessati a tale azione dovranno necessariamente produrre apposita domanda di inserimento in GAE nei termini e modi previsti dal Decreto Ministeriale in questione e seguire, al contempo, la procedura di seguito indicata.

CHI PUO' RICORRERE:

Possono ricorrere tutti coloro che sono in possesso del diploma magistrale ottenuto entro l’a.s. 2001/2002

AUTORITA' ADITA E CONDIZIONI:

Il ricorso sarà proposto innanzi al PDR.

MODALITA' DI ADESIONE:

Per aderire all'azione ed impugnare la graduatoria sarà necessario seguire pedissequamente le istruzioni che seguono.

1. Scaricare la procura allegata in fondo alla pagina.

2. Stampare due copie della procura, compilarle e firmarle entrambe in originale (la sottoscrizione deve essere apposta a penna).

3. Effettuare il pagamento di euro 90,00 alle coordinate allegate.

4. Compilare l'autocertificazione allegata.

5. Inoltrare, tramite raccomandata a.r. URGENTE di tipo 1 all'indirizzo Studio Legale Avv. Michele Bonetti e Santi Delia, Via San Tommaso d'Aquino, 47 – 00136, Roma, i seguenti documenti:

- due procure in originale compilate e sottoscritte;

- Copia del bonifico effettuato alle coordinate allegate (nella causale del bonifico dovrete inserire il vostro nome, cognome e la dicitura "diploma magistrale GAE 2017").

- l'autocertificazione compilata e sottoscritta e corredata di valido documento di identità.

Sulla busta deve essere apposta la scritta “diploma magistrale GAE 2017” e ogni busta deve contenere
una sola adesione.

Vi rammentiamo che una ulteriore fase e indispensabile ai fini del ricorso è l’invio della domanda di inserimento in GAE entro i termini indicati dal DM che con il presente ricorso si impugna.

5. Inoltrare a mezzo e-mail all’indirizzo  info@avvocatomichelebonetti.it la scansione di TUTTI I DOCUMENTI INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R., inserendo nell’oggetto dell’e-mail il vostro nome, cognome e la dicitura “diploma magistrale GAE 2017”.

6. Compilare (solo una volta e inserendo dati veritieri e verificati) questo FORM on line.

7. Tutta la procedura deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 30 settembre 2017. (data di ricezione della raccomandata a.r.).

Vi ricordiamo che, anche se ormai fuori termine, va inoltrata la domanda di inserimento in GAE, anche come condizione di procedibilità, al Miur presso l'indirizzo di Viale Trastevere n. 76/a 00153 Roma nonchè agli Uffici Scolastici Provinciali di riferimento  tramite raccomandata a/r con avviso di spedizione e ricevuta di consegna e/o anche tramite posta elettronica certificata (gli indirizzi del Miur sono i seguenti:  uffgabinetto@postacert.istruzione.itdgpersonalescuola@postacert.istruzione.it) conservando gelosamente una copia di quanto inoltrato (una copia fotostatica debitamente sottoscritta e compilata in tutte le sue parti) allegando alla domanda l'avviso di spedizione e la ricevuta di consegna della raccomandata e/o della pec.

La domanda va inoltrata esclusivamente da quei soggetti che non sono nelle GAE con riserva e dunque da nuovi ricorrenti che chiedono l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento.

Consigliamo caldamente di inoltrare la domanda considerando le diverse problematiche avute nel passato a livello processuale o in sede amministrativa per punteggi titoli etc.

Dunque Vi raccomandiamo la massima attenzione nella compilazione della stessa (atto stragiudiziale che non spetta allo studio legale ma al singolo insegnante) precisiamo che diverse di queste problematiche in sede di ottemperanza sono sempre state risolte tuttavia nel Vostro interesse se siete ancora nei termini inoltrate tale modello anche come condizione di procedibilità.

Trattasi di un ricorso di natura collettiva dove non è possibile avanzare richieste individuali e le comunicazioni interverranno collettivamente tramite il nostro sito internet, tramite e mail collettive inoltrate in ogni fase processuale, su canali social, riunioni pubbliche tramite le piattaforme team speak con diretta partecipazione degli interessati e con riunioni de visu in vari punti dell’Italia alla presenza degli avvocati dello studio legale.

ATTENZIONE: lo studio legale comunicherà con tutti i ricorrenti principalmente a mezzo e-mail. Nel Vostro interesse, pertanto, si prega di prestare particolare attenzione nell’inserimento dell’indirizzo e-mail e di non richiedere variazioni successive.

Attenzione, la carenza della documentazione richiesta o l’inesattezza dei dati inseriti comporterà l’esclusione dal ricorso. Si precisa in tal senso che non è ammessa la sostituzione dell’originale da inviare a mezzo racc. a/r con l’invio busta tramite mail pec. Ai fini della proposizione del ricorso sarà necessario ed indispensabile produrre l’intera documentazione oltre che nelle modalità indicate anche e soprattutto in originale con relativa sottoscrizione ORIGINALE. Non si ammetteranno copie, fotocopie, firme pre-configurate o firme digitali.

QUESTO STUDIO DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ IN MERITO ALL’EVENTUALE MANCATO INSERIMENTO NEL RICORSO QUALORA LA DOCUMENTAZIONE NON DOVESSE GIUNGERE ENTRO I TERMINI STABILITI O NEL CASO IN CUI NON SIANO RISPETTATE LE PROCEDURE PREVISTE NELLA PRESENTE INFORMATIVA RISERVANDOSI, ANCHE IN IPOTESI DI CORRETTEZZA DELLA PROCEDURA SEGUITA, L’ACCETTAZIONE DEI VOSTRI MANDATI CHE VERRA' COMUNICATA ESCLUSIVAMENTE VIA MAIL.

 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Wed, 14 Jun 2017 16:32:43 +0000
LA BATTAGLIA SU MILANO NON SI ARRESTA http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1531-la-battaglia-su-milano-non-si-arresta http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1531-la-battaglia-su-milano-non-si-arresta LA BATTAGLIA SU MILANO NON SI ARRESTA

Carissime e carissimi,

come noto in data odierna l’USP di Milano non ha ottemperato ai nostri decreti monocratici favorevoli  violando prescrizioni di legge e provando a vanificare la tutela processuale. Trattasi di fatti gravissimi che non lasceremo passare inosservati. Molti di voi “utilmente graduati”, ovvero con punteggio che avrebbe consentito di ottenere il ruolo, ci stanno contattando per azioni risarcitorie, nonché per sporgere denuncia querela alla Procura della Repubblica o per presentare denuncia alla Corte dei Conti.

Vi informiamo che è già stata fissata udienza al 17 gennaio prossimo e che in tale data i ruoli assegnati ai vostri colleghi (che in questa vicenda sono controinteressati e che saranno inevitabilmente coinvolti per una mala gestio a loro non imputabile) potrebbero essere revocati.

Infine si ribadisce che tutti coloro che hanno indicato la provincia di Milano per l’inserimento con punteggio utile per ottenere il ruolo sono caldamente invitati a contattarci ai fini della tutela della loro posizione.

A tal fine, Vi preghiamo di inoltrare una mail al seguente indirizzo: gloria.amorosi@avvocatomichelebonetti.it in cui dovrete dichiarare che con il vostro punteggio siete “utilmente graduati”, ovvero che avreste potuto ottenere i ruoli.

Vi prego in ogni caso di seguire le istruzioni in merito alla compilazione del form indicate nella seguente news: http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1530-oltre-100-contratti-a-tempo-indeterminato-per-i-nostri-ricorrenti-il-14-dic-tutti-i-ricorrenti-che-hanno-indicato-come-provincia-di-inserimento-milano-si-presentino-alle-convocazioni.

Come molti di voi sanno, il ricorso con RGN 9583/16 per il quale è stato emesso il decreto n. 5732/16 è stato accolto ma il provvedimento ancora non riesce ad essere pubblicato sul portale informatico a causa del gran numero di ricorrenti per cui il sistema non è calibrato.

Infine, qualora aveste la possibilità e sempre in caso di punteggio utile, riteniamo che sia il caso di fissare un appuntamento presso i nostri studi.

I miei migliori saluti.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Wed, 14 Dec 2016 20:24:51 +0000
TAR LAZIO: i diplomati magistrale devono essere ammessi in GAE. Ecco i decreti di ammissione del Presidente del T.A.R. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1457-tar-lazio-i-diplomati-magistrale-devono-essere-ammessi-in-gae-ecco-i-decreti-di-ammissione-del-presidente-del-t-a-r http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1457-tar-lazio-i-diplomati-magistrale-devono-essere-ammessi-in-gae-ecco-i-decreti-di-ammissione-del-presidente-del-t-a-r TAR LAZIO: i diplomati magistrale devono essere ammessi in GAE. Ecco i decreti di ammissione del Presidente del T.A.R.

Il Presidente del TAR LAZIO, con provvedimenti del 30 giugno, ha accolto 3 decreti monocratici ed ordinato l'ammissione in GAE di alcuni ricorrenti con diploma magistrale, confermando l'orientamento assunto, per la prima volta in sede collegiale, alla camera di consiglio del 9 giugno. In questo come in quel caso i ricorsi erano stati patrociniati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia che, dal giudice del lavoro, stanno provando a spostare la battaglia innanzi al T.A.R..
Quella del giudice amministrativo, secondo noi, è la sede naturale di questo contenzioso in quanto per anni, nel silenzio della legge, con provvedimenti autoritativi e non semplicemente datoriali, il MIUR ha ignorato l'esistenza dei diplomati magistrale relegandoli in III fascia di Istituto. La scelta del T.A.R. Lazio di risolvere questi contenziosi, in questa fase, sin dalla fase presidenziale, dimostra che l'orientamento sia oramai stabile e ci auguriamo che tale si confermi almeno sino all'attesa sentenza della Plenaria di novembre che, verosimilmente, non dovrebbe giungere prima del prossimo Natale. Innanzi a decisioni dei vari Tribunali sempre più contrastanti, la via del T.A.R. Lazio, al momento, appare più certa e stabile ed è per questo che abbiamo deciso di spostare parte del contenzioso pendente innanzi al Giudice del Lavoro al T.A.R. con risultati che, al momento, confermano la bontà della scelta.

Su questa via, tra l'altro, si colloca la nuova azione volta all'impugnazione del D.M. 496/16 rivolta a tutti i soggetti fuori dalle G.A.E. e anche a chi vi è dentro con riserva. Questo D.M., difatti, a differenza dei precedenti, ha vizi propri che possono essere fatti valere autonomamente. Adida ed il Mida, in tal senso, propongono, con il patrocinio degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, ricorsi collettivi a 100 euro per diplomati magistrali, depennati e congelati e, al fine di rilanciare un nuovo percorso anche politico sugli abilitati TFA e PAS, ricorsi a prezzi simbolici per tali categorie. Le adesioni scadono l'8 luglio.
Si tratta, commentano i legali, "di un nuovo e decisivo snodo della vicenda giacchè senza la conferma della giurisdizione in capo al Giudice amministrativo è impossibile una tutela collettiva di categorie così ampie di soggetti. Gli insegnanti, infatti, non potendo accedere alla giustizia del G.O. perchè troppo costosa, risulterebbero costretti a rinunciare alla tutela costituzionalmente garantita con gravissimi problemi di tenuta del nostro sistema". "Il riconoscimento dei diritti nel mondo della Scuola", come ricordano i legali, "è largamente proveniente dalla tutela giudiziale solo nei confronti della quale i Governi si sono piegati".

Per aderire al nuovo ricorso per ottenere l'ammissione in GAE VAI ALLA PAGINA DEDICATA

Vedi i provvedimenti

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Fri, 01 Jul 2016 14:58:26 +0000
Consiglio di Stato: tutti gli ammessi con riserva in GAE hanno diritto a stipulare contratti anche a tempo indeterminato http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1439-consiglio-di-stato-tutti-gli-ammessi-con-riserva-in-gae-hanno-diritto-a-stipulare-contratti-anche-a-tempo-indeterminato http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1439-consiglio-di-stato-tutti-gli-ammessi-con-riserva-in-gae-hanno-diritto-a-stipulare-contratti-anche-a-tempo-indeterminato Consiglio di Stato: tutti gli ammessi con riserva in GAE hanno diritto a stipulare contratti anche a tempo indeterminato

Il Consiglio di Stato ha ordinato al MIUR, in sostanza, di assumere altri 500 precari, difesi dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, che avevano vinto la causa ed ottenuto l'ammissione con riserva in GAE.
La viceda ha dei precedenti in parte analoghi giacchè grazie ai due legali, per primi, 3000 diplomati magistrale ammessi in G.A.E. avevano avuto la possibilità di stipulare i contratti ed ottenere il ruolo. A seguito di un travagliato iter giudiziario fatto di ricorsi e controricorsi dei precari e del MIUR, il Consiglio di Stato, nel mese di novembre, aveva definitivamente confermato le ragioni degli insegnanti a seguito della richiesta di chiarimenti proposta dal Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca ribadendo "al MIUR la necessità non solo dell’inserimento in GAE ma anche della possibilità di stipulare contratti a tempo determinato e indeterminato per i ricorrenti” spiegano i due legali delle associazioni Bonetti e Delia.
Nonostante tali precedenti e, in quel caso, l'arrivo del commissariamento per il MIUR, anche per questi nuovi 500 ricorrenti il diritto veniva negato.
Per gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia "si tratta di un momento assai importante giacchè viene consolidato un orientamento grazie al quale i precari possono ottenere il posto in ruolo in questa fase cautelare di processi giudiziali così complessi. Un lavoro davvero estenuante cominciato al fianco di oltre 3000 diplomati magistrale nel giugno del 2014 e terminato oggi con la stipula degli ultimi contratti per questi 500". Il Consiglio di Stato, con l'ordinanza del 20 maggio 2016, ha "rilevato che, in base al costante orientamento della Sezione, un depotenziamento dell’iscrizione con riserva nelle graduatorie, ai fini della stipula di contratti a tempo determinato ed indeterminato, non sembra avere fondamento legislativo, al di fuori del piano straordinario di assunzioni per l’anno scolastico 2015/2016 di cui all’art. 1, commi 93 e 96, della legge n. 107 del 2015".

Anche in ragione dell'approfondimento istruttorio dell'Adunanza Plenaria di queste ultime ore sulla vicenda dei diplomati magistrale, la possibilità della stipula dei contratti in fase di riserva rappresenta un elemento importantissimo. La Plenaria, infatti, si troverà innazi a migliaia di insegnanti che hanno già un contratto stipulato a tempo determinato ed indeterminato e tale elemento, anche in ragione del fatto che ora è stato richiesto, avrà una qualche importanza (speriamo decisiva a favore dei precari) nella decisione finale anche con riferimento alle davvero impossibili evoluzioni dei contenziosi che deriverebbero da queste migliaia di revoche di contratti che lo stesso CDS continua ad autorizzare.

Vai all'ordinanza

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Scuola Sat, 21 May 2016 11:02:48 +0000
Convegno a Vicenza ADIDA-MIDA http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1413-convegno-a-vicenza-adida-mida http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1413-convegno-a-vicenza-adida-mida Convegno a Vicenza ADIDA-MIDA

Sabato 12 marzo dalle ore 15:00 si terrà a Vicenza, in contrà Santa Corona n. 2, presso l’omonimo chiostro, il convegno ADIDA-MIDA per discutere di tutte le problematiche legate agli insegnanti con diploma di maturità magistrale alle soglie della plenaria.
Oltre agli esponenti delle Associazioni, interverranno gli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.
Vi aspettiamo numerosi

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Thu, 10 Mar 2016 11:25:55 +0000
GLI USP OTTEMPERANO: ARRIVANO I PRIMI DOCENTI INSERITI ANCHE NELLA I FASCIA G.I. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1342-gli-usp-ottemperano-arrivano-i-primi-docenti-inseriti-anche-nella-i-fascia-g-i http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1342-gli-usp-ottemperano-arrivano-i-primi-docenti-inseriti-anche-nella-i-fascia-g-i GLI USP OTTEMPERANO: ARRIVANO I PRIMI DOCENTI INSERITI ANCHE NELLA I FASCIA G.I.

A seguito dei ricorsi giurisdizionali presentati per l’ammissione in GAE di tremila insegnanti diplomati magistrali su tutto il territorio nazionale, i primi quattro Uffici Scolastici Provinciali ottemperano ammettendo in GAE a pieno titolo e ordinando ai dirigenti scolastici di competenza di aggiornare le graduatorie d’istituto.

In allegato un provvedimento che mette in mostra come un Ufficio ha ottemperato ammettendo a pieno titolo in GAE e disponendo che “i dirigenti scolastici vorranno pertanto aggiornare le relative graduatorie d’istituto inserendo i suddetti docenti a pieno titolo”.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Tue, 15 Sep 2015 07:25:55 +0000
8 settembre 2015: l'Avv. Michele Bonetti al convegno sui precari della scuola http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1336-8-settembre-2015-l-avv-michele-bonetti-al-convegno-sui-precari-della-scuola http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1336-8-settembre-2015-l-avv-michele-bonetti-al-convegno-sui-precari-della-scuola 8 settembre 2015: l'Avv. Michele Bonetti al convegno sui precari della scuola

Martedì 8 settembre 2015 a Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio, dalle ore 14.00 si terrà il convegno del MIDA precari dal titolo: “Dialogo e confronto tra la scuola dei precari e la politica”.,

Interverrò dalle 16:00 in poi e sarò a disposizione per ogni chiarimento per Voi docenti e ricorrenti.

Vi aspetto numerosi

Avv. Michele Bonetti 

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) News Mon, 07 Sep 2015 18:02:56 +0000