Precari della scuola

  In data 21 dicembre 2013 ADIDA e La Voce dei Giusti hanno ottenuto il primo accoglimento, mediante il ricorso patrocinato dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia dello studio legale Avv. Michele Bonetti & Partners, sulla nota vicenda dei corsi di specializzazione del sostegno, il cui accesso è precluso ai precari della terza fascia. La vicenda concerne, appunto, il caso dei precari di terza fascia spesso diplomati magistrali, con esperienza lavorativa nella scuola ed a volte anche specificatamente nel sostegno, a cui è negato l’accesso ai corsi di specializzazione per il sostegno stesso. Ciò avviene anche quando vi sono…
Il Tar della Lazio in un ricorso patrocinato dallo Studio legale Avv. Michele Bonetti & Partners ha annullato il provvedimento di esclusione del percorso PAS nei confronti di una ricorrente, esclusa in quanto docente di ruolo. Il Tar del Lazio emette le prime ammissioni con riserva ai PAS sospendendo i provvedimenti impugnati. Si allega il pronunciamento vittorioso.
Giovedì, 31 Ottobre 2013 08:55

VITTORIA NELLA VITTORIA:CONCORSONE

Pubblicato in Precari della scuola
A seguito di una nuova prova suppletiva fissata per il 7 e 8 novembre p.v. per molteplici classi di concorso, alcuni aspiranti docenti erano rimasti esclusi. Lo Studio Legale dell'Avv. Michele Bonetti & Partners ha impugnato gli atti di esclusione per tutti coloro che erroneamente non erano stati riammessi alla prova suppletiva nonostante avessero superato la stessa. Ennesima vittoria, quindi, contro gli errori del MIUR ed il caos del c.d. Concorsone docenti.
Vi ricordate il noto scandalo dell’Ufficio scolastico Regionale per il Lazio seguito dallo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners? L’Ufficio scolastico regionale aveva erroneamente escluso dal concorso ben 90 candidati che in realtà avevano superato la prova scritta. Alcuni candidati, a seguito dell’esclusione dal concorso per non aver superato la prova scritta, avevano richiesto di visionare i propri compiti, e con immenso stupore avevano scoperto che in realtà la prova era stata superata! Divulgatasi la notizia, tutti gli esclusi hanno chiesto di visionare i compiti, e così ben 90 di loro, hanno scoperto che la prova riportava un punteggio…
Accogliamo con orgoglio la notizia di oggi circa il primo accoglimento del TAR di Trento relativamente alla causa di ADIDA, patrocinata dallo Studio Legale Avvocato Michele Bonetti & Partners. In tutte le cause precedenti, il Tar di Trento, aveva sempre rigettato tutti i ricorsi proposti dalle varie associazioni del settore. Per la prima volta, invece, il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento accoglie il ricorso per l'ammissione al c.d. "concorsone" per la provincia di Trento che, in quanto provincia autonoma, si era dotata di autonomo bando e concorso. Un altro precario della scuola, nonostante la mancanza di tutti i…
Il Tar del Lazio, sezione III bis, presieduto dal consigliere Dott. Massimo Luciano Calveri e con relatrice la Dott.ssa Ines Simona Immacolata Pisano, nel primo pomeriggio del 4 ottobre 2013 ha depositato un provvedimento epocale che consente l’inserimento in GAE di una precaria cosiddetta “congelata SSIS” e non subentrate per il concomitante svolgimento di un dottorato di ricerca.“È una vittoria epocale” riferiscono gli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, difensori delle due associazioni “Associazione Docenti Invisibili da abilitare” e “La Voce dei Giusti”, “in cui il Tar ha ritenuto di sospendere un pezzo intero di un Decreto Ministeriale, il Decreto…
Sempre più ombre sul concorsone della scuola per l’assunzione dei docenti a tempo indeterminato;una candidata non presente nell’elenco degli ammessi all’orale, ma convinta di aver sostenuto un’ottima prova  ha, infatti, recentemente scoperto che l’esito del suo scritto - sostenuto lo scorso febbraio dopo le prove pre-selettive - riportava una valutazione “ottima”. Dopo aver atteso invano una risposta del Ministero dell’Istruzione alla richiesta di accesso agli atti avanzata, la candidata decideva di recarsi direttamente all’ufficio scolastico regionale dove scopriva di aver ottenuto un punteggio pari a 36/40, ossia di gran lunga superiore alla sufficienza. “I casi sono una novantina. Ho presentato…

Visite oggi 0

Visite Globali 1920074