Precari della scuola

Il Tar del Lazio, Sezione III bis, presieduto dal Cons. Massimo Luciano Calveri, ha sospeso il D.M. 235/14 di aggiornamento delle G.A.E.  e ammesso i congelati SSIS in G.A.E. E’ il primo gruppo di ricorsi già deciso dal T.A.R. Lazio in sede cautelare sugli oltre 1.500 precari della scuola difesi dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia con ADIDA e La Voce dei Giusti. Già il 4 agosto, sempre al T.A.R. Lazio, potrebbero esserci nuovi sviluppi sui diplomati magistrali che anch’essi chiedono di entrare in G.A.E. “È una vittoria davvero importante” riferiscono gli avvocati Santi Delia e Michele, difensori delle…
Prorogata al 10 agosto l'adesione al ricorso per l'attribuzione del "giusto" punteggio nelle Graduatorie di Circolo e d'Istituto. I ricorsi sono infatti finalizzati all'impugnazione del DM 353 del 2014 nella parte in cui delinea le “solite” disparità di trattamento. L'insidia è contenuta nelle anticipazioni sulle tabelle di valutazione dei titoli, secondo la quale a chi ha conseguito l'abilitazione con il  Tirocinio formativo attivo sarà riconosciuto un punteggio che valorizzi non tanto il titolo, quanto il sistema di accesso, basato su test pieni di errori macroscopici e di carattere enigmistico; un punteggio maggiore rispetto a chi ha frequestato invece i PAS, nonostante…
E’ del 24 maggio 2014 il provvedimento cautelare con cui l’On.le Tar del Lazio ha accolto il ricorso patrocinato dallo Studio Michele Bonetti Avvocato & Partners, ammettendo la ricorrente, precaria della scuola, a partecipare al percorso abilitante speciale (PAS). La ricorrente era stata esclusa dai percorsi abilitanti speciali in quanto mancante del requisito dell’abilitazione previsto dal d.d.g. n. 58 del 25 luglio 2013, e per il fatto che la stessa intendesse partecipare per una classe di concorso diversa rispetto a quella per la quale aveva svolto il servizio. L’On.le Collegio adito tuttavia, accogliendo il principio secondo cui “il servizio deve…
Dopo una sentenza negativa resa dal TAR di Trento, il sigillo dello Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners è stato definitivamente consacrato dal Consiglio di Stato, che ha accolto il nostro ricorso collettivo in appello, consentendo ai nostri ricorrenti vincitori del c.d. Concorsone, di ottenere il ruolo nella Pubblica Amministrazione Scolastica. In allegato il provvedimento.
La Corte d'appello di Genova e il Tribunale di Alessandria hanno accolto il ricorso degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia in difesa dei docenti di ADIDA e LA VOCE DEI GIUSTI riconoscendo l'anzianità di servizio maturata da alcuni docenti precari della scuola. La Corte d'appello, in particolare, ha usato parole assai forti per stigmatizzare la scelta del MIUR di continuare a sfruttare "alla bisogna" i supplenti, salvo poi addebitare ad essi persino la circostanza che il loro lavoro sarebbe "qualitativamente" inferiore perchè solo i docenti di ruolo garantirebbero "apporti organizzativi e programmatici che derivano dalla continuità del rapporto". Come è…
In data 1 aprile 2014 è stato emesso il decreto per l'aggiornamento delle GAE, tuttavia, a nostro avviso, il provvedimento non consentirà alcuna nuova inclusione, ribadendo vecchie discriminazioni e generandone nuove, atteso che, in mancanza di chiarezza sulle regole per il reclutamento nella scuola statale, persone con titoli analoghi o equipollenti si troveranno di fatto esclusi ancora una volta dalla possibilità di ambire ad una progressione occupazionale e di carriera. Lo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners sta predisponendo una serie di azioni collettive, a tutela di tutti quei soggetti che subiranno l’ingiusta esclusione dall’inserimento in GAE a causa…
Sabato, 12 Aprile 2014 17:57

VITTORIA AL CONSIGLIO DI STATO SUL CONCORSONE

Scritto da
Pubblicato in Precari della scuola
Con l’ordinanza del 9 aprile 2014 della VI° Sezione del Consiglio di Stato la Sede giurisdizionale del Supremo organo della giustizia amministrativa ha confermato l’orientamento garantista dei Tar che ammettevano a partecipare al c.d. concorsone della scuola tutti i candidati in assenza dei titoli. Nella specie si trattava dei candidati in possesso di un titolo di laurea conseguito fuori da un determinato anno accademico. Con questa importante vittoria tutti i giovani laureati aspiranti insegnanti della scuola ancora sub iudice ed entrati con riserva possono mettere fine alle loro incertezze. Si veda il provvedimento vittorioso in allegato. Per maggiori approfondimenti vai…

Visite oggi 1388

Visite Globali 2455254