Visualizza articoli per tag: Milano http://avvocatomichelebonetti.it Sat, 15 Aug 2020 04:47:02 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it NEWS IMPORTANTISSIMA PER TUTTI I RICORRENTI I.T.P. CHE HANNO INDICATO LA SCUOLA CAPOFILA IN LOMBARDIA: PROTOTIPO DI DIFFIDA UTILE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1698-news-importantissima-per-tutti-i-ricorrenti-i-t-p-che-hanno-indicato-la-scuola-capofila-in-lombardia-prototipo-di-diffida-utile http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1698-news-importantissima-per-tutti-i-ricorrenti-i-t-p-che-hanno-indicato-la-scuola-capofila-in-lombardia-prototipo-di-diffida-utile NEWS IMPORTANTISSIMA PER TUTTI I RICORRENTI I.T.P. CHE HANNO INDICATO LA SCUOLA CAPOFILA IN LOMBARDIA: PROTOTIPO DI DIFFIDA UTILE.

Carissimi ricorrenti I.T.P.,

la presente news è dedicata a tutti coloro che, di Voi, hanno indicato la scuola capofila in Lombardia.

Vi rimetto in allegato un prototipo di diffida da inoltrare via raccomandata A/R o via pec / mail agli Uffici Scolastici indicati nel testo della medesima.

Qualora l'Amministrazione non dovesse accogliere la Vostra, che suggerisce la via dell'autotutela agli Uffici, saremo costretti ad esperire un nuovo ricorso.

Sempre dalla Vostra parte.

Avvocato Michele Bonetti         

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Fri, 20 Oct 2017 18:20:06 +0000
Riunione a Roma il 28 dicembre 2016 ore 15:00 per i soli ricorrenti dell’ottemperanza dell’AT Milano con un punteggio utile ad ottenere la convocazione http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1535-riunione-a-roma-il-28-dicembre-2016-ore-15-00-per-i-soli-ricorrenti-dell-ottemperanza-dell-at-milano-con-un-punteggio-utile-ad-ottenere-la-convocazione http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/1535-riunione-a-roma-il-28-dicembre-2016-ore-15-00-per-i-soli-ricorrenti-dell-ottemperanza-dell-at-milano-con-un-punteggio-utile-ad-ottenere-la-convocazione Riunione a Roma il 28 dicembre 2016 ore 15:00 per i soli ricorrenti dell’ottemperanza dell’AT Milano con un punteggio utile ad ottenere la convocazione

Mercoledì 28 dicembre 2016 alle ore 15:00 presso lo studio legale Avv. Michele Bonetti & Partners sito in Roma in via San Tommaso d’Aquino n. 47, si terrà una riunione con i docenti in possesso di diploma di maturità magistrale che sono stati inseriti nelle GAE della provincia di Milano, con un punteggio uguale o superiore all’ultimo dei convocati, ma che sono stati pregiudicati della nota MIUR.AOOUSPMI.REGISTRO UFFICIALE(U).0021711.06-12-20168422 del 6 dicembre 2016 dell’USR Lombardia, Ambito Territoriale di Milano, che dispone l’impossibilità di convocare per la stipula dei contratti gli insegnanti inseriti in GAE dopo l’8 settembre 2016.

Come noto, la decisione dell’USP è del tutto illegittima e non rispetta compiutamente la decisione del Giudice Amministrativo che non ha sottoposto la possibilità di stipula dei contrati ad alcuna condizione, pertanto abbiamo già proposto ricorso per ottemperanza.

Tutti coloro che hanno un punteggio uguale o superiore all’ultimo dei convocati, pertanto, sono invitati ad intervenire alla suddetta riunione per discutere del da farsi.

Invitiamo, invece, tutti coloro che hanno un punteggio inferiore all’ultimo dei convocati dall’USP di Milano a non partecipare alla riunione per favorire una maggiore fluidità della stessa nella quale non saranno trattate situazioni differenti della detta illegittimità.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Scuola Tue, 20 Dec 2016 18:01:51 +0000
LA BATTAGLIA SU MILANO NON SI ARRESTA http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1531-la-battaglia-su-milano-non-si-arresta http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1531-la-battaglia-su-milano-non-si-arresta LA BATTAGLIA SU MILANO NON SI ARRESTA

Carissime e carissimi,

come noto in data odierna l’USP di Milano non ha ottemperato ai nostri decreti monocratici favorevoli  violando prescrizioni di legge e provando a vanificare la tutela processuale. Trattasi di fatti gravissimi che non lasceremo passare inosservati. Molti di voi “utilmente graduati”, ovvero con punteggio che avrebbe consentito di ottenere il ruolo, ci stanno contattando per azioni risarcitorie, nonché per sporgere denuncia querela alla Procura della Repubblica o per presentare denuncia alla Corte dei Conti.

Vi informiamo che è già stata fissata udienza al 17 gennaio prossimo e che in tale data i ruoli assegnati ai vostri colleghi (che in questa vicenda sono controinteressati e che saranno inevitabilmente coinvolti per una mala gestio a loro non imputabile) potrebbero essere revocati.

Infine si ribadisce che tutti coloro che hanno indicato la provincia di Milano per l’inserimento con punteggio utile per ottenere il ruolo sono caldamente invitati a contattarci ai fini della tutela della loro posizione.

A tal fine, Vi preghiamo di inoltrare una mail al seguente indirizzo: gloria.amorosi@avvocatomichelebonetti.it in cui dovrete dichiarare che con il vostro punteggio siete “utilmente graduati”, ovvero che avreste potuto ottenere i ruoli.

Vi prego in ogni caso di seguire le istruzioni in merito alla compilazione del form indicate nella seguente news: http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/precari-della-scuola/1530-oltre-100-contratti-a-tempo-indeterminato-per-i-nostri-ricorrenti-il-14-dic-tutti-i-ricorrenti-che-hanno-indicato-come-provincia-di-inserimento-milano-si-presentino-alle-convocazioni.

Come molti di voi sanno, il ricorso con RGN 9583/16 per il quale è stato emesso il decreto n. 5732/16 è stato accolto ma il provvedimento ancora non riesce ad essere pubblicato sul portale informatico a causa del gran numero di ricorrenti per cui il sistema non è calibrato.

Infine, qualora aveste la possibilità e sempre in caso di punteggio utile, riteniamo che sia il caso di fissare un appuntamento presso i nostri studi.

I miei migliori saluti.

]]>
claudia.palladino@avvocatomichelebonetti.it (Claudia Palladino) Precari della scuola Wed, 14 Dec 2016 20:24:51 +0000
LE UNIVERSITA' SBAGLIANO ANCORA, ILLEGITTIME LE GRADUATORIE DI CHIETI, MILANO, NAPOLI FEDERICO II, GENOVA, FERRARA, PERUGIA, TOR VERGATA, SASSARI, TRIESTE E UDINE. http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/623-le-universita-sbagliano-ancora-illegittime-le-graduatorie-di-chieti-milano-napoli-federico-ii-genova-ferrara-perugia-tor-vergata-sassari-trieste-e-udine http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/623-le-universita-sbagliano-ancora-illegittime-le-graduatorie-di-chieti-milano-napoli-federico-ii-genova-ferrara-perugia-tor-vergata-sassari-trieste-e-udine LE UNIVERSITA' SBAGLIANO ANCORA, ILLEGITTIME LE GRADUATORIE DI CHIETI, MILANO, NAPOLI FEDERICO II, GENOVA, FERRARA, PERUGIA, TOR VERGATA, SASSARI, TRIESTE E UDINE.

In questi Atenei nonostante le nostre vittorie al T.A.R. continuano a pubblicare le graduatorie sulla base della preferenza e non del punteggio.
Perché queste graduatorie sono illegittime?
I candidati di tutti gli altri Atenei d'Italia, così come previsto dal MIUR, potevano inserire 3 scelte cosicchè in caso di mancata ammissione al corso di laurea di prima opzione si poteva ancora cogliere l'opportunità di essere ammesso negli altri. In tutta Italia tranne che in queste sedi.
Si perchè secondo il bando di concorso di questi Atenei l'ammissione al corso di laurea di seconda o terza scelta da solo diritto alla possibilità di essere inserito in coda in quella graduatoria dopo tutti coloro che pur avendo ottenuto un punteggio più basso hanno scelto quel corso come prima opzione. Il candidato con 68 punti escluso a Fisioterapia, per fare un esempio, è rimasto comunque fuori da infermieristica nonostante vi siano ammessi con poco più di 50 punti.
Una scelta selettiva, dunque, che tutto premia fuorchè il merito. Una vera e propria lotteria delle opzioni.
Dello stesso avviso è il T.A.R. del Lazio che ha accolto il ricorso degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, sempre pronti a difendere i diritti degli studenti, ed ha ammesso lo studente al corso di laurea indicato come seconda scelta.
"Non è una vittoria del singolo studente ma è un'affermazione del diritto allo studio", commentano i legali. "Da anni ci battiamo per escludere la lotteria delle opzioni o che elimini il rischio imponderabile del numero dei candidati presenti in una determinata sede. La decisione del T.A.R. riguarda ovviamente il solo nostro ricorrente ma fa rabbia analizzare la graduatoria e vedere quanti studenti sono stati privati della possibilità di studiare al corso di laurea cui aspiravano pur avendo dimostrato di valere sul campo l'agognata ammissione".

Ora tutti coloro che non sono stati ammessi al corso di laurea di prima opzione ma che con il loro punteggio sarebbero stati ammessi nelle altre possono fare ricorso.
Per maggiori info su come aderire al ricorso contatta info@avvocatomichelebonetti.it

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Sat, 21 Sep 2013 17:56:45 +0000