TFA - Tirocinio Formativo Attivo

Dopo gli accoglimenti ottenuti al T.A.R. per i docenti di ruolo e i dottori di ricerca ecco l’ennesima vittoria sui ricorsi per il Concorsone 2016 per i cosiddetti “specializzandi sul sostegno” illegittimamente esclusi dalle prove. E’ di queste ore il decreto monocratico e d’urgenza che consentirà ai nostri ricorrenti di partecipare alle prove suppletive del suddetto concorso. Sin dall'inizio del nostro percorso sulle ammissioni al concorsone 2016, avevamo individuato delle categorie che, a nostro modo di vedere, erano state illegittimamente escluse dalla partecipazione alle prove; il provvedimento favorevole appena pubblicato ci dà ragione. Nel caso di specie il bando ammetteva la…
LA STORIA DEL CONTENZIOSO SUGLI IDONEI NON VINCITORI NEL T.F.A. A.D.I.D.A. e i suoi legali, gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, hanno dimostrato sul campo di essere i pionieri ed i primi sul Tirocinio Formativo Attivo. Nel precedente ciclo di T.F.A. gli idonei rimasti non vincitori, non hanno potuto spendere in nessun modo tale idoneità. Per qualcuno, tuttavia, grazie alla via giudiziale da noi ideata, si ottenne l’ammissione. Nel 2013 era stato proposto un caso-pilota presso un’università romana dove erano rimasti posti disponibili; il nostro ricorrente era rimasto escluso in un altro Ateneo pur avendo ottenuto un punteggio idoneo…
Ora è la volta dei Tirocini Formativi Attivi, anch’essi caratterizzati da un test d’accesso con una soglia altissima che lascia posti liberi. Dopo le grandi vittorie sui TFA degli anni precedenti, in cui per l’ennesima volta fummo i primi a capovolgere la situazione (http://www.avvocatomichelebonetti.it/index.php/campagna-per-il-tfa/item/358-tfa-il-presidente-del-tar-del-lazio-ammette-tutti-i-nostri-ricorrenti-alla-prova-scritta) anche per l’anno 2014, a seguito delle innumerevoli domande sbagliate in un test che, negli anni, si è dimostrato sempre meno democratico, il Tar Lazio ha ammesso alla prova successiva tutti i ricorrenti con un punteggio superiore a 18 punti.
L’Associazione “La Voce dei Giusti” è la prima ad accorgersi del grave problema che affliggerà quanti, non ancora in possesso di Laurea,  stanno pensando di diventare insegnanti o sono già addirittura inseriti in Graduatorie d’Istituto, pertanto  propone il Ricorso in oggetto al fine di ottenere l’accesso o la permanenza nelle Graduatorie d’istituto, per ottenere l’abilitazione accedendo ai TFA e per estendere il periodo di funzionamento dei PAS. Con l'emanazione del Dm 81/2013 sono state apportate alcune sostanziali modifiche al DM 249/2010 che danneggiano fortemente tutti gli attuali iscritti ad un percorso di laurea o di diploma che porta all'acquisizione di una valida qualifica…
A.D.I.D.A. con i suoi legali, gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia e tutto lo Studio legale Avvocato Michele Bonetti & Partners, dimostrano sul campo di essere i pionieri ed i primi sul Tirocinio Formativo Attivo. Era stato proposto un caso-pilota presso un’università romana dove erano rimasti posti disponibili; il nostro ricorrente era rimasto escluso in un altro ateneo pur avendo ottenuto un punteggio idoneo a superare la c.d. soglia d’ingresso. Il Tar del Lazio con relatrice la Dott.ssa Ines Simona Immacolata Pisano ha ritenuto che <<i concorsi per l’ammissione al TFA devono considerarsi “a numero chiuso” e, pertanto, il…
E’ l’ennesimo sigillo che mette Adida sul Tirocinio Formativo Attivo, facendo ammettere i propri ricorrenti in via definitiva e con sentenza. “Il Tar del Lazio si è espresso con le prime sentenze con un innovativo orientamento” riferiscono gli Avv.ti di Adida Michele Bonetti & Santi Delia. Per la Coordinatrice dell’ADIDA: “Dopo l’estate più calda dei TFA alla fine il Tar ha detto che avevamo ragione”. E’ stato ritenuto dal Tar che i ricorrenti , docenti precari privi di abilitazione ma da diversi anni inseriti nelle graduatorie d’istituto e insegnanti nella scuola pubblica, inizialmente esclusi per avere riportato un punteggio insufficiente…
Lo Studio Legale Avvocato Michele Bonetti & Partners predispone ricorsi avverso la mancata ammissione al TFA dopo l'esclusione alla prova orale e per tutte le classi di laurea ove vi sono posti disponibili. Lo scopo è impugnare l’esito della relativa prova orale, considerato che - allo stato attuale – vi è ormai una giurisprudenza cautelare che concede con i nostri ricorsi l’ammissione alla prova orale dei ricorrenti esclusi (ove vi siano posti disponibili e non assegnati). Infatti, il Tar del Lazio con due ordinanze motivate ha ammesso al TFA ricorrenti esclusi alla prova orale, stante la presenza di posti liberi.…
Pagina 1 di 3

Visite oggi 107

Visite Globali 1876313