Visualizza articoli per tag: accesso http://avvocatomichelebonetti.it Thu, 22 Oct 2020 07:10:08 +0000 Joomla! - Open Source Content Management it-it Pubblicate le graduatorie con bonus maturità, ancora tantissime discriminazioni: continuiamo con i ricorsi contro il numero chiuso! http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/690-pubblicate-le-graduatorie-con-bonus-maturit%C3%A0-ancora-tantissime-discriminazioni-continuiamo-con-i-ricorsi-contro-il-numero-chiuso http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/690-pubblicate-le-graduatorie-con-bonus-maturit%C3%A0-ancora-tantissime-discriminazioni-continuiamo-con-i-ricorsi-contro-il-numero-chiuso Pubblicate le graduatorie con bonus maturità, ancora tantissime discriminazioni: continuiamo con i ricorsi contro il numero chiuso!

Questa mattina sono state pubblicate le graduatorie comprensive del bonus per l’ammissione ai corsi a numero chiuso.

Come avevamo denunciato l’ammissione in sovrannumero determinata dal DL scuola che oggi si è concretizzata, di fatto, è un palliativo estremamente parziale che comunque risolve solo una piccola parte dei problemi derivanti dal bonus maturità.

Il problema dell’accesso, però, deve trovare una soluzione diversa e definitiva che garantisca gli studenti nella scelta del loro percorso di studi.

Per questo l’UDU continua la propria battaglia contro i test e il numero chiuso: per dimostrare quanto questo sistema danneggi migliaia di studenti e studentesse che ogni anno tentano, come alla lotteria, di entrare nel corso di studi da loro scelto.

Gianluca Scuccimarra Coordinatore Unione degli Universitari “Con la pubblicazione delle nuove graduatorie è possibile vedere come la soluzione trovata con il DL scuola sia fortemente limitata: poco più di 2.000 nuovi studenti sono ammessi in sovrannumero a fronte degli 80.000 rimasti fuori dopo la prima graduatoria! Per capire la parzialità di questo provvedimento e le ulteriori discriminazioni che pone in essere, basta vedere che, con la graduatoria pubblicata oggi, entrano solo studenti con bonus che hanno un punteggio maggiore o uguale a 43,40, addirittura 5 punti in più rispetto a coloro che sono rientrati nella prima graduatoria senza bonus!”

Conclude Scuccimarra ” Queste graduatorie sono la riprova delle ulteriori disparità che si sono venute a creare con le soluzioni spot messe in campo: ancora una volta migliaia sono gli studenti danneggiati dai test d’ingresso. Continueremo con i nostri ricorsi per tutelare, non una effimera parte, ma tutti gli studenti. Da chi ha provato il test sapendo di avere il bonus maturità (poi tolto) e che oggi non rientra in sovrannumero, chi il test l’ha sostenuto tentando il tutto per tutto convinto di essere penalizzato dal non avere punti in più, fino a chi il test non l’ha nemmeno provato poiché non beneficiava del bonus! Le vittorie ottenute negli anni e in questi giorni con i nostri ricorsi sono la dimostrazione di quanto il sistema del numero chiuso sia discriminante ma sopratutto lesivo della libertà di scelta del percorso di studio per migliaia di studenti e studentesse ogni anno. Continueremo con i ricorsi, ma sopratutto, a denunciare un sistema che danneggia tutti, anche il Paese!”

]]>
roby.nardi@fastwebnet.it (Roberta Nardi) Numero chiuso Thu, 19 Dec 2013 16:49:08 +0000
LUGLIO 2010: IL TAR LAZIO ACCOGLIE I PRIMI RICORSI CONTRO IL NUMERO CHIUSO ALLA SAPIENZA http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/186-luglio-2010-il-tar-lazio-accoglie-i-primi-ricorsi-contro-il-numero-chiuso-alla-sapienza http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/186-luglio-2010-il-tar-lazio-accoglie-i-primi-ricorsi-contro-il-numero-chiuso-alla-sapienza IL TAR LAZIO ACCOGLIE I PRIMI RICORSI CONTRO IL NUMERO CHIUSO PER LA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA PRESSO L'UNIVERSITA' LA SAPIENZA.

Il TAR Lazio, investito nuovamente dell'annosa questione in merito al numero chiuso e alle modalità di esecuzione delle prove selettive del 2010, ha ammesso gli studenti al corso di laurea in medicina e chirurgia precisando che "nella specie, anche a prescindere dalla valutazione sulla sussistenza o meno di un pregiudizio grave ed irreparabile derivante dall'esecuzione dell'atto impugnato", vi sia "la sussistenza, ad un sommario esame, di una ragionevole previsione sull'esito favorevole del ricorso le cui doglianze appaiono assistite dal 'fumus boni juris'".

La posizione assunta dal TAR Lazio è di grande valore in quanto il Collegio adito, pur essendo negli ultimissimi tempi tra i più restii all'accoglimento dei ricorsi in materia di numero chiuso e delle sospensive, ha innovato le proprie posizioni permettendo agli studenti di essere immatricolati al corso di laurea in medicina e chirurgia ad anno accademico, a riprova della fondatezza delle questioni giuridiche sottese alle doglianze avanzate dagli studenti.

doc Vedi gli accoglimenti del 2010 del Tar Lazio
]]>
info@zerogravita.com (Super User) Numero chiuso Thu, 02 Sep 2010 13:41:27 +0000
RICORSI PER IL TRASFERIMENTO NEGLI ATENEI ITALIANI DI STUDENTI PROVENIENTI DA UNIVERSITA' ESTERE http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/tfa/185-ricorsi-per-il-trasferimento-negli-atenei-italiani-di-studenti-provenienti-da-universita-estere http://avvocatomichelebonetti.it/campagne/scuola/tfa/185-ricorsi-per-il-trasferimento-negli-atenei-italiani-di-studenti-provenienti-da-universita-estere Appositamente interpellato il TAR si è espresso sull'illegittimità del comportamento posto in essere da taluni Atenei Italiani a seguito di una circolare del Miur che prevede di subordinare il trasferimento di studenti provenienti da Università comunitarie al superamento del test di ingresso previsto dal nostro ordinamento per alcune facoltà come medicina e chirurgia o odontoiatria.
Così si pronunciava il TAR Catania poco prima dell’estate del 2010:"allo stato della normativa generale e speciale che regolamenta il passaggio da Università straniere non è prevista la sottoposizione dello studente ad un esame eguale a quello necessario per l'accesso al primo anno del corso di laurea, talchè l'iscrizione risulta subordinata alle sole condizioni attualmente previste, ancorchè il sistema così delineato finisca col consentire palesi elusioni dei rigidi criteri di selezione predisposti in sede nazionale per l'accesso alle Facoltà scientifiche a numero chiuso" (T.A.R. Sicilia, Catania).
In tal senso si sono poi espressi anche altri Tribunali Amministrativi del territorio nazionale rilevando la illegittimità di un siffatto trattamento che creerebbe violazione dei principi europei nonché del fondamentale principio di uguaglianza e non discriminazione dei cittadini. Oltretutto, così procedendo, studenti con un percorso universitario avanzato verrebbero illegittimamente parificati a coloro che ancora devono accedere agli studi superiore, a loro volta pregiudicati dovendosi confrontare con chi ha conoscenze e competenze specialistiche nettamente superiori. 

]]>
info@zerogravita.com (Super User) News Thu, 02 Sep 2010 13:37:51 +0000