Scuola

Il Tar Lazio Sez. III Bis ha confermato il Decreto cautelare di una docente non ammessa agli orali.La docente ha spiegato una serie di motivi per giustificare la fondatezza delle proprie richieste. In particolare, è stata redatta una perizia giurata sulla validità del suo compito ed è stato contestato il sistema delle griglie.Nonostante la nota “querelle” sulla discrezionalità della Pubblica Amministrazione nel valutare le prove dei candidati, la difesa, forte di una perizia giurata, della non contestazione della stessa da parte della difesa erariale, ha sostenuto che l’operato della Pubblica Amministrazione sconfinasse nell’arbitrio e fosse manifestatamente illogico, ed in quanto…
Lo Studio legale Avvocato Michele Bonetti & Partners da anni presta assistenza legale per il sindacato studentesco Rete degli studenti medi. L’avvocato Michele Bonetti , specializzato nella materia dell’istruzione, ha inoltrato ed inoltrerà, anche per questo anno scolastico, ricorsi al Tar diretti ad impugnare la non ammissione all’anno successivo: alcuni vizi formali nella relazione del verbale di scrutinio, studenti con DSA a cui non hanno apportato uno specifico piano formativo, studenti bocciati all’orale della maturità che non passano gli scritti. Per maggiori informazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o vieni a trovarci al seguente indirizzo: Studio Legale Avv. Michele Bonetti & Partners…
Un’altra importante vittoria ottenuta dallo Studio Legale Avv. Michele Bonetti & Partners  e da Adida nell’ambito del Concorso a posti e cattedre per il reclutamento del personale docente. Nella giornata di ieri il Tar del Lazio ha emesso il decreto con cui ha accolto la domanda cautelare ed ha ammesso la ricorrente a sostenere le prove orali del c.d.”Concorsone”. Le censure indicate nel ricorso riguardano, questa volta, le modalità con cui le Commissioni giudicatrici hanno effettuato le correzioni sugli elaborati scritti dei candidati e, in particolare, l’applicazione di griglie  anche considerevolmente diverse nelle varie regioni, che di fatto hanno comportato…
Venerdì, 12 Luglio 2013 15:46

ECCO I RICORSI SUL NUOVO DECRETO DELLE GAE

Scritto da
Pubblicato in Precari della scuola
Il D.M. n. 572/13 consente il solo aggiornamento delle GAE. Ancora una volta non si consente ai DEPENNATI ed ai CONGELATI SSIS che avevano omesso di inserirsi in G.A.E. nel 2009 ma che ora hanno ottenuto l'abilitazione a mezzo del T.F.A. di poter inserirsi e/o reinserisi in G.A.E. Secondo noi si tratta di docenti discriminati perché, pur avendo gli stessi titoli e gli stessi requisiti dei colleghi già presenti nelle Gae, sono esclusi per mancato aggiornamento d’iscrizione, dopo la chiusura delle graduatorie con la Legge 27 dicembre 2006 n.296 o per aver dimenticato di iscriversi nel 2009 quali congelati SSIS.…
Arriva il primo decreto favorevole per Adida sul ricorso patrocinato dallo Studio Legale Avv. Michele Bonetti & Partners. Il ricorrente che aveva superato la prova scritta del c.d. Concorsone con punteggio più che sufficiente pari a 23/30 non veniva ammesso all’orale dal momento che alla prova di laboratorio totalizzava un punteggio pari a 6/10, senza superare la soglia minima di 7/10 e, pertanto, non veniva inserito nell’elenco degli ammessi. La prima censura ha proprio ad oggetto la soglia di 7/10, arbitrariamente fissata dal M.I.U.R. poiché in contrasto con l’art. 400, comma 11, del T.U. n. 297/94 secondo cui non si…
A chi è rivolto. Tutti i docenti (Abilitati e non) che abbiano sottoscritto un contratto a tempo determinato con una amministrazione scolastica nel corso dell’anno scolastico appena terminato, possono presentare ricorso al Giudice del Lavoro. Obiettivo del ricorso. Data la tipologia del ricorso, verrà sottoposta ai giudici l'intera questione lavorativa al fine di richiedere un equo risarcimento del danno subito per via dello sfruttamento e delle ingiuste discriminazioni e abusi da anni perpetrati nei Vs. confronti nonché la richiesta degli scatti di anzianità e il risarcimento per l’apposizione del termine.   ISTRUZIONI PER L'ADESIONE: Primo passo - Cosa c'è in…
I Tribunali di Milano, Piacenza, Cuneo, Verbania, Genova, Viterbo e Busto Arsizio hanno accolto i ricorsi di lavoro sul riconoscimento degli scatti di anzianità per i docenti precari. Ai ricorrenti sono stati riconosciuti gli scatti biennali di anzianità previsti dall’art. 53 della L. 312/1980, secondo cui al personale docente non di ruolo, titolare di incarico conferito dal Provveditore agli Studi (oggi Ufficio Scolastico Provinciale) sono attribuiti aumenti del 2,5% sulla base dello stipendio iniziale, per ogni biennio di servizio prestato. Infatti, come statuito in una recente pronuncia del Tribunale di Milano “lo scatto di anzianità ha la funzione di parametrare…

Visite oggi 4

Visite Globali 1920078