Scuola

E’ fissata alla data dell’8 giugno 2016 l’adunanza dinanzi al Consiglio di Stato, sezione consultiva, per la discussione in sede cautelare del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica presentato nell’anno 2014 per l’ammissione in GAE degli insegnanti in possesso di diploma di maturità magistrale. Dopo i numerosi rinvii disposti nei mesi passati, dovuti probabilmente all’imminenza dell’adunanza plenaria, e dopo i nostri numerosi solleciti si discuterà anche l’ultimo nostro ricorso straordinario pendente. Pur trattandosi di una fase cautelare, non abbiamo motivo di ritenere che il Consiglio di Stato si discosti dall’orientamento ormai costante del G.A., riconfermato nell’adunanza plenaria dello scorso aprile…
Carissimi,al fine di accelerare la Vostra immissione nelle GAE a seguito del provvedimento vittorioso, Vi richiedo con URGENZA di compilare questo form.A presto e attendete nostre notizie. Avv. Michele Bonetti
Mentre sono in corso di svolgimento le prove del secondo giorno del concorsone della scuola che mira ad immettere in ruolo oltre 60.000 nuovi insegnanti, il Consiglio di Stato accoglie con decreto il ricorso degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, ribaltando la decisione del T.A.R. Lazio ed ammettendo i laureati privi di abilitazione a partecipare. Si tratta del primo accoglimento con decreto ottenuto in appello. L'obiettivo di Viale Trastevere era evidentemente volto a ridurre la platea dei partecipanti impedendo anche la mera presentazione della domanda a tutti i docenti non in possesso dell'abilitazione seppur spesso assunti quali supplenti dalle Graduatorie di Istituto e quindi già da tempo nel mondo della scuola o ancora escludendo chi già ha un posto a tempo indeterminato. Per costoro, in…
L'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato segna un punto importante, forse decisivo, per i docenti in possesso del diploma magistrale. I "maestri" di scuola elementare e dell'infanzia diplomati prima del 2001, secondo il massimo Consesso amministrativo, hanno diritto di entrare nelle graduatorie ad esaurimento e, da qui, stipulare contratti a tempo indeterminato. Quella del valore abilitante del titolo di diploma magistrale è una battaglia iniziata nel 2011 con un ricorso straordinario voluto dalle Associazioni Adida e La Voce dei Giusti e patrocinato dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia. Grazie a quel ricorso, due anni dopo, il Consiglio di Stato…
Giovedì, 28 Aprile 2016 15:36

ANCHE LA CASSAZIONE AFFERMA IL DIRITTO DEI PRECARI AD OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in Precari della scuola
Proseguono i successi della campagna al giudice del lavoro iniziata nel 2011 per contrastare l’illegittima reiterazione dei contratti a termine nella scuola e l’abuso del precariato. Dopo le prime importanti sentenze ottenute dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia, che hanno condannato il Ministero ad ingenti risarcimenti del danno in favore degli insegnanti, e hanno invitato il Ministero a considerare ipotesi transattive che riconoscano la stabilizzazione ai precari, vi sono nuovi provvedimenti positivi in seguito alla sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea e della recentissima pronuncia della Corte di Cassazione. Stavolta a pronunciarsi sono i giudici di primo grado…
Carissimi, con sommo piacere Vi riporto l’accoglimento nella fase cautelare del Consiglio di Stato in sede di adunanza plenaria https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=XPOMHVJOWHF3L325W46TSGC6ZM&q ottenuta da tutti noi a seguito di una lunga e dura battaglia. Cercherò di essere il più chiaro possibile, ma non potrò esimermi dall’adoperare alcuni tecnicismi. In data 27 aprile si sono tenute le udienze sui contenziosi rimessi alla plenaria per la nota questione dei diplomati magistrali. Vi erano tre contenziosi rimessi alla plenaria: uno in fase cautelare (c.d. sospensiva, nel caso di specie il ricorso in fase cautelare era stato rigettato dal TAR e, in sede di appello cautelare, la…
E' stato notificato il ricorso al T.A.R. per gli oltre 600 idonei al concorso 2012 per la scuola dell'infanzia ed a giorni si attende la celebrazione della prima udienza. Con questo ricorso viene reclamato il diritto di tutti gli idonei delle graduatorie di merito di ottenere il posto che gli spetta dopo, solo per tali soggetti, il piano straordinario delle assunzioni non ha previsto alcun posto a loro riservato. 1989 tra idonei e vincitori del concorso 2012 del “grado”, infatti, sono stati esclusi dal piano straordinario di assunzioni di cui alla Legge n. 107/15. A fronte di tale esclusione hanno…

Visite oggi 64

Visite Globali 1819518