Ad accogliere i trasferimenti dall’estero non sono più i Tribunali Amministrativi Regionali periferici ma sono ormai intervenuti anche i Tribunali Amministrativi Regionali delle principali regioni italiane, nella specie il Tar del Lazio con due importanti innovative ordinanze, il Tar Lombardia che ha ordinato ad università private e pubbliche il riesame del trasferimento e il Tar Campania.Dunque, ad oggi, più di 15 Tar accolgono i trasferimenti dall’estero, un fenomeno che concerne quaran
Pubblicato in Numero chiuso
In merito al MAXI RICORSO UDU e al parziale e provvisorio accoglimento con decreto cautelare, lo Studio fornirà istruzioni ai ricorrenti interessati nei prossimi giorni. Michele Bonetti Avvocato & Partners
Pubblicato in News
In merito al MAXI RICORSO UDU e al parziale e provvisorio accoglimento con decreto cautelare, lo Studio fornirà istruzioni ai ricorrenti interessati nei prossimi giorni. Michele Bonetti Avvocato & Partners
Pubblicato in Numero chiuso
Oggi, 19/12/2013, si è tenuta udienza dinnanzi alla III Sez. del Tar Lazio, sul Maxi Ricorso Udu, patrocinato dallo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners. Il Tar del Lazio, prendendo atto della pubblicazione della graduatoria del 18/12/2013, ha disposto un rinvio dell’udienza al prossimo 20 febbraio 2014, al fine di consentire l’espletamento dei Motivi Aggiunti sulla nuova graduatoria e sul Decreto Ministeriale che la prevede, nella parte in cui non prevedono gli scorri
Venerdì, 15 Novembre 2013 00:14

MEDICI CHE DIVENTANO ODONTOIATRI E VICEVERSA

In data 14 novembre 2013 la III sezione del Tar lazio ha accolto il ricorso promosso dallo Studio Legale Michele Bonetti & Partners, patrocinato dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, annullando il rigetto della domanda di iscrizione al Corso di laurea in Odontoiatria. Il ricorrente in questione si era laureato in Medicina e Chirurgia nel 2003 e aveva successivamente conseguito un Master universitario in “Chirurgia orale”.Secondo il Tar era, ed è tutt’ora, illogico e contradditto
Scritto da: Roberta Nardi
Pubblicato in Numero chiuso
Secondo una brillante pronuncia del Tar Lazio del 14/11/2013 resa dalla III Sezione, presieduta dal Dott. Franco Bianchi, avente come estensore il Consigliere Dott. Ivo Correale, si ritiene debba essere primariamente valorizzato il contingentamento degli accessi in relazione al “fabbisogno” individuato relativamente alle strutture disponibili e non tanto al raggiungimento di un punteggio minimo come quello della soglia dei 20 punti presente nei test di ingresso.Secondo il Tar “l’utilizzo
Pubblicato in Contro le bocciature
Il Tar Lazio ha confermato il decreto cautelare emesso in favore di un giovanissimo studente non ammesso alla terza elementare.Il piccolo era stato bocciato nonostante avesse una situazione personale molto difficile, originata purtroppo dalla perdita della madre pochi anni orsono. Una condizione psicologica, quella del bambino, sicuramente problematica, certificata anche dal parere di alcuni psicoterapeuti professionisti, che la scuola stessa non ha saputo gestire, ma che, anzi, ha provveduto a
Pubblicato in Numero chiuso
In questi Atenei nonostante le nostre vittorie al T.A.R. continuano a pubblicare le graduatorie sulla base della preferenza e non del punteggio.Perché queste graduatorie sono illegittime?I candidati di tutti gli altri Atenei d'Italia, così come previsto dal MIUR, potevano inserire 3 scelte cosicchè in caso di mancata ammissione al corso di laurea di prima opzione si poteva ancora cogliere l'opportunità di essere ammesso negli altri. In tutta Italia tranne che in queste sedi.Si perchè second
Pubblicato in Precari della scuola
L’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio, con nota protocollata datata 21 agosto 2013 ha comunicato la propria decisone di non pubblicare entro il 31 agosto alcune graduatorie definitive delle procedure concorsuali relative al cosiddetto “concorsone”. È stato poi scelto di rimandare le nomine al prossimo anno decidendo di fruire delle graduatorie precedenti al concorso, che risalgono ad anni e anni fa.A nostro avviso, in tale comportamento della Pubblica Amministrazione si manifestano div
Pubblicato in Precari della scuola
Il Tar Lazio Sez. III Bis ha confermato il Decreto cautelare di una docente non ammessa agli orali.La docente ha spiegato una serie di motivi per giustificare la fondatezza delle proprie richieste. In particolare, è stata redatta una perizia giurata sulla validità del suo compito ed è stato contestato il sistema delle griglie.Nonostante la nota “querelle” sulla discrezionalità della Pubblica Amministrazione nel valutare le prove dei candidati, la difesa, forte di una perizia giurata, del

Visite oggi 423

Visite Globali 2564252