Università

La partecipazione dei ricercatori italiani all’ASN, imposta dalla c.d. Riforma Gelmini per poter acquisire il titolo di docenti universitari, ha ingiustamente parificato la posizione di coloro che per la prima volta intendono cimentarsi nella carriera universitaria rispetto a quei professionisti che da anni svolgono de facto le funzioni di un docente universitario abilitato. L’impegno per la tutela fondamentale della trasparenza nei concorsi pubblici e per la promozione della meritocrazia, che da sempre connota il nostro studio, ci induce ad affiancare tutti gli aspiranti docenti universitari contro le illegittimità che potrebbero palesarsi durante il percorso per l’Abilitazione Scientifica Nazionale. Trattasi di…
Il T.A.R. del Lazio con un’articolata sentenza ha accolto il nostro ricorso in merito alla necessaria analiticità della motivazione dei giudizi. Le valutazioni delle pubblicazioni scientifiche e dei titoli presentati devono essere analitiche e ciascuno dei candidati deve avere contezza della valutazione delle sue opere e della ragione per cui queste non sono state ritenute degne di giudizio positivo. Le commissioni – prosegue il T.A.R. del Lazio – devono esporre in modo chiaro, completo le ragioni di idoneità o non idoneità all’abilitazione, fondate sull’analitica valutazione degli elementi di giudizio; la legittimità del giudizio negativo deve fondarsi su una valutazione particolarmente…
Dopo la vittoria dinanzi all’Adunanza Plenaria (http://www.avvocatomichelebonetti.it/index.php/campagne/trasferimenti-dallestero/item/1095-trasferimenti-dallestero-ladunanza-plenaria-del-consiglio-di-stato-fara-tornare-i-nostri-ricorrenti), preceduta da una serie di nostri accoglimenti, in particolare sull’Albania (http://www.avvocatomichelebonetti.it/index.php/news/item/1029-dopo-tanti-anni-di-battaglia-ora-si-pu%C3%B2-tornare-dall%E2%80%99albania), è di questi giorni la notizia che il Consiglio di Stato, citando l’Adunanza Plenaria, ha accolto il ricorso già pendente di uno studente che voleva trasferirsi dalla Nostra Signora del Buon Consiglio all’Ateneo di Cagliari. Per maggiori info contatta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
E' la sentenza n.1 del 2015 resa dall'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, Presidente Giovannini Giorgio, Presidente Estensore Cacace Salvatore, con cui si mette la parola fine al braccio di ferro interno al Consiglio di Stato e alla Magistratura italiana; sono state tantissime le sentenze di accoglimento e di rigetto e coloro che erano "sospesi" e con riserva rischiavano veramente di rimanere in un limbo, a volte senza neanche più ritornare nelle università straniere di provenienza. Sono dunque fatte salve le sospensive sino ad oggi ottenute e tutti i nostri ricorsi inoltrati e ancora non decisi. Per la particolare categoria…
Il Consiglio di Stato di fronte ad una sentenza di rigetto del T.A.R. di Cagliari sui trasferimenti dall’estero ammette con riserva i nostri ricorrenti. Trattasi di una vittoria epocale in quanto il provvedimento di primo grado era di segno opposto e non una semplice ordinanza ma una sentenza. Per maggiori info scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. nonché consulta il seguente link: http://www.lavocedeldiritto.it/index.php/la-voce-del-diritto/casi-in-evidenza/item/724-trasferimenti-dall-estero-il-consiglio-di-stato-invertira-la-rotta
Mercoledì, 09 Luglio 2014 16:53

ASN: IL TAR LAZIO ACCOGLIE

Dopo aver ribaltato l’orientamento del Consiglio di Stato, anche il TAR del Lazio cambia idea e fa riesaminare i giudizi collegiali negativi in relazione al conseguimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale concernente la funzione di professore universitario di seconda fascia. Per il TAR del Lazio il nostro ricorso è fornito di sufficiente fumus boni iuris in ordine all’incongruità del giudizio collegiale negativo espresso dalla Commissione rispetto ai giudizi individuali dei singoli commissari. La terza sezione ritiene, pertanto, di accogliere l’istanza cautelare, obbligando una rivalutazione del curriculum del candidato da parte di una Commissione in diversa composizione.
Per la prima volta nella storia dei trasferimenti dall’estero, il Consiglio di Stato accoglie un ricorso sui trasferimenti, facendo rientrare dalla Spagna un nostro ricorrente. “Trattasi di un’ordinanza cautelare del Consiglio di Stato che, seppur non motivata nel merito, rappresenta la prima breccia in un orientamento sino ad oggi consolidato. L’UDU porterà la questione sino all’Adunanza Plenaria” - a parlare è l’Avvocato dell’UDU Michele Bonetti, patrocinatore del ricorso insieme all’Avv. Umberto Cantelli e Santi Delia. “Gli studi all’estero” prosegue Michele Bonetti “a seguito delle strettoie del numero chiuso in Italia, sono un problema non più di pochi, ma di tutti…
Pagina 1 di 4

Visite oggi 614

Visite Globali 1962082