Scritto da: Claudia Palladino
Pubblicato in News
Il quesito è il seguente: "Ai cittadini italiani, residenti in Italia, che abbiano compiuto i 66 anni e 7 mesi di età, privi di reddito quale prestazione previdenziale è riconosciuta? a) Pensione di vecchiaia; b) Pensione di anzianità; c) Assegno di inabilità; d) Assegno sociale.” La risposta esatta indicata dalla Commissione ministeriale è la d), assegno sociale. Tuttavia, la formulazione della domanda è palesemente errata. È noto
Pubblicato in News
Il Governo, anziché ottemperare alla sentenza della Corte Costituzionale, ne impone una interpretazione restrittiva. “Non c’è tirannia peggiore di quella esercitata all’ombra della legge e sotto il calore della giustizia”. Così un illustre esponente del pensiero illuminista qual è Montesquieu, criticava l’autoritarismo istituzionale. Ebbene, mai affermazione più adatta di questa, per descrivere l’intervento legislativo del Governo volto a tamponare gli effetti dirompenti del
Pubblicato in News
Tutti ricorderemo l’austera riforma pensionistica Monti-Fornero che tanta disperazione ha generato tra pensionati e lavoratori; una riforma così aspra da scatenare il pianto dello stesso Ministro firmatario. Ebbene la Corte Costituzionale con la recentissima sentenza n. 70 del 30 aprile 2015, ne ha dichiarato l’illegittimità costituzionale nella parte in cui escludeva per gli anni 2012 e 2013, l’adeguamento automatico delle pensioni al mutato potere di acquisto della moneta (il noto ade

Visite oggi 1035

Visite Globali 2357474